Please download to get full document.

View again

of 18
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

Category:

Books - Non-fiction

Publish on:

Views: 10 | Pages: 18

Extension: PDF | Download: 0

Share
Related documents
Description
CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Presidente Marcella Datei Vicepresidente Remo Capitanio Gianpaolo Gritti Tesoriere Alessandra
Transcript
CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Presidente Marcella Datei Vicepresidente Remo Capitanio Gianpaolo Gritti Tesoriere Alessandra Morri Segretario Arianna Foresti Consiglieri Guglielmo Clivati Giuseppe Joi Donati Riccardo Invernizzi Silvia Lazzari Sandra Susana Marchesi Chiara Raffaini Stefano Tacchinardi Giuseppina Valdani Sara Zenti DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE 2017 Aprile /20 Documento unico di programmazione /2017 Quattro anni di trasformazione in cui abbiamo cercato di costruire azioni a sostegno del riconoscimento del ruolo dell architetto. Il lavoro che abbiamo fatto e quello che mettiamo in campo per il 2017 è legato alla chiarezza degli obiettivi scelti e qui discussi in dettaglio. Gli strumenti usati per il loro raggiungimento sono stati la formazione, la comunicazione, l impegno istituzionale e le attività dei gruppi di lavoro. Sostenere la parità di genere nel lavoro dell architetto Il gruppo di lavoro Archidonne ogni anno dal 2010 lavora per sensibilizzare ed educare alla cultura del rispetto della differenza e del pluralismo con uno sguardo volto in particolare alle pari opportunità tra uomini e donne; propone iniziative che possano generare buone prassi afferenti azioni di promozione della partecipazione cittadina e delle pari opportunità nel mondo delle professioni. Quest anno ha portato in consiglio due importanti proposte: l adesione alla Carta Etica per le pari opportunità e l uguaglianza nella professione di Architetto/a e la modifica al timbro nell'ottica di riconoscere il linguaggio di genere nella grammatica dell'italiano contemporaneo. Un uso più consapevole della lingua contribuisce a una più adeguata rappresentazione pubblica del ruolo della donna nella società, a una sua effettiva presenza nella cittadinanza e a realizzare quel salto di qualità nel modo di vedere la donna che anche la politica chiede oggi alla società italiana. Questo è il proseguimento del progetto Archidonne nato dal desiderio di prendere posizione in modo propositivo contro le statistiche che offrono un quadro poco incoraggiante sulle pari opportunità nella professione dell'architetto. Due i momenti importanti delle attività che vedono il gruppo impegnato in laboratori di alto profilo etico e che vedono una conclusione ed una diffusione del prodotto entro giugno: Architetti nelle classi: dando inizio ad una nuova edizione dell'iniziativa, il progetto Architetti nelle Classi ha cominciato il nuovo percorso in collaborazione con l'assessore all'istruzione, università, formazione e sport del Comune di Bergamo, coinvolgendo 25 classi quinte delle scuole di primo grado. Il percorso di introduzione alla progettazione partecipata e alla valorizzazione del ruolo attivo dei cittadini nelle trasformazioni del territorio e della città prevede l'accompagnamento di alunni e insegnanti nella stesura di una proposta di progetto migliorativo relativo all edificio scolastico o al quartiere. RespectArtiLab: Nell ambito dell iniziativa regionale Progettare la parità in Lombardia 2016, il GdL Archidonne partecipa al progetto RespectArtiLab, cui azione riguarda l empowerment femminile nei settori economici legati all edilizia nel contesto relativo alle donne vittime di 2/20 violenza, che spesso devono affrontare anche situazioni di disagio economico e professionale oltre che socio-affettivo. Per contrastare discriminazione e violenza risulta necessaria anche la realizzazione di un attività di educazione al rispetto di genere e al rifiuto delle discriminazioni destinata alla componente professionale maschile. Rafforzare il lavoro multidisciplinare degli iscritti Sappiamo ormai che dobbiamo fare rete, sia tra noi architetti che con altri professionisti le cui competenze devono essere complementari e non sovrapponibili, collaborando in sostanza con le realtà associative e professionali del territorio. Per questo abbiamo dato e continueremo a dare la nostra disponibilità a partecipare a progetti sul territorio che vedano alleanze tra soggetti diversi al fine di creare proficue occasioni per attività professionali di rilievo. Costruire un sistema di relazioni con il sistema economico imprenditoriale Attraverso eventi formativi abbiamo promosso il contatto tra gli iscritti e le aziende produttrici di materiali per edilizia. Con le giornate di studio di Visite in azienda si costruiscono occasioni di conoscenza e di relazioni tra l indotto edilizio e gli architetti e le architette: incontri organizzati con i responsabili dei dipartimenti di ricerca e sviluppo, i servizi commerciali, gli uffici tecnici delle aziende per osservare da vicino anche il ciclo produttivo. Numerosi incontri già effettuati e altri in programmazione per i mesi di giugno e settembre con altre aziende favoriranno ulteriormente scambi, conoscenze e contatti volti a promuovere la figura dell architetto come protagonista nelle scelte di materiali e tecnologie. Monitorare i bandi di gara Spingere con forza e decisione la Pubblica Amministrazione a seguire sistemi di aggiudicazione degli incarichi attraverso selezioni aperte è un obiettivo impegnativo. Il 2016 con il nuovo codice dei contratti ha visto un cambiamento importante nei criteri di aggiudicazione: dal massimo ribasso all economicamente più vantaggioso. E questo un passaggio che ci deve vedere soddisfatti ma al contempo pronti a dare sostegno alle Amministrazioni per individuare e definire un appropriato livello professionale nelle commissioni giudicatrici e nella individuazione dei criteri di selezione delle proposte. Sono stati fatte al contempo dal gruppo di lavoro Bandi e Concorsi verifiche sulla congruità dei bandi segnalati come non compatibili con la dignità professionale. Il ruolo dell Ordine degli architetti è sempre propositivo e disponibile a verificare con Enti pubblici e privati la documentazione di concorso o di gara. 3/20 Proprio per rendere questo lavoro più metodico abbiamo deciso di aderire e partecipare alla sperimentazione del CNAPPC della piattaforma ONSAI (Osservatorio Nazionale sui Servizi di Architettura e Ingegneria). È entrato in piena attività ad aprile con una triplice finalità: verifica dei bandi pubblicati dalle stazioni appaltanti per l affidamento di Servizi di Architettura e Ingegneria in tutta Italia; scambio di informazioni tra gli Ordini Provinciali sulle criticità dei bandi pubblicati; servizio di valutazione preliminare, offerto agli iscritti, sull opportunità di partecipare alle procedure di affidamento. A noi come Ordine provinciale spetta il monitoraggio e la verifica dei bandi con il supporto di una apposita check-list impostata su piattaforma informatica del Consiglio Nazionale. Saremo dunque noi come sezioni locali a segnalare alle stazioni appaltanti le criticità rilevate nei bandi, suggerendo le soluzioni per superarle. A fare da raccordo tra unità centrale e sezioni locali saranno sei coordinamenti interregionali. Promuovere i concorsi di architettura Il concorso delle tre piazze e il concorso del padiglione del Parco della Trucca sono stati un momento di confronto importante; nei prossimi mesi l Ordine degli Architetti è impegnato nel sostegno a quello sul centro piacentiniano. Le attività saranno relative al supporto dell attività istruttoria, se necessaria, e alla nomina di una terna per la commissione e la promozione del concorso. Tutelare il decoro professionale e sostenere il giusto compenso Come nel caso di episodi recenti di promozione di concorsi con compensi ritenuti lesivi della dignità professionale, usiamo tutti gli strumenti di comunicazione e visibilità sui media locali a nostra disposizione per difendere e tutelare il decoro del nostro lavoro e della nostra professione. Altra questione rilevante è la tutela ed il corretto riconoscimento delle competenze del Consulente Tecnico di Ufficio, ove risultiamo penalizzati da una legge che ha tutti i presupposti delll incostituzionalità. Essendo il tribunale il primo garante dell applicazione e rispetto della norma, OAB è stato promotore di un lungo iter di un dialogo aprendo la tematica ad altri Ordini, tuttavia non avendo avuto le risposte attese riteniamo sia giunto il momento di coinvolgere gli organi sovraterritoriali come le consulte e le federazioni regionali e il Consiglio Nazionale che attraverso gli organi di stampa dichiarino la norma lesiva della professione e quindi anticostituzionale. Veicolare nuove opportunità e sostenere i giovani e le nuove figure professionali 4/20 Artigianato & Design: un opportunità per nuovi mercati, un progetto per generare nuove opportunità, nato nel 2016 e che avrà certamente un seguito nel Scopo precipuo è mettere in contatto le realtà dell artigianato con gli architetti e i designer, facilitando la nascita di prodotti innovativi da immettere sul mercato. CNA Bergamo e l Ordine degli architetti di Bergamo hanno promosso un percorso interessante con un primo workshop su Acciaio damascato: design e tecniche di lavorazione, da cui sono usciti tre finalisti i cui progetti diventeranno prototipi di prodotto. È già in programma un nuovo percorso con altre aziende in cui l Ordine si fa promotore di occasioni importanti. Architettura backstage-seconda edizione Il programma prevede un ciclo di incontri distribuiti nel corso del 2017, principalmente dedicati ad un unico progetto in corso di realizzazione (ad esempio il progetto della ex-caserma Montelungo, con progettisti di chiara fama, esito di un concorso e progetto centrale per Bergamo frutto di un percorso lungo e condiviso da diverse istituzioni e associazioni sul tema del nuovo e del restauro). L intenzione è quella di affiancare le ore in aula con visite guidate in cantiere. Gli incontri potranno affrontare anche altre tematiche ove ritenute dal gruppo di lavoro formative per i nuovi iscritti. Offrire condizioni agevolate per i giovani Rinnovo quota esonero neo-genitori: prosegue l'esonero al pagamento della quota annuale d'iscrizione agli iscritti Neo-genitori : neo-padri e neo-madri, per l'anno successivo alla nascita del figlio o all'arrivo del minore in adozione o affido. Tale deliberazione ha lo scopo di sostenere i colleghi in considerazione delle maggiori difficoltà di conciliazione dei tempi di vita e tempi di lavoro nel particolare momento della nascita di un figlio o dell accoglienza di un minore di età inferiore ai sei anni. E stata confermata la quota per neogenitori, chiarendo che nel caso in cui entrambe i genitori fossero iscritti all Ordine entrambi potranno usufruire della quota ridotta. Per continuare a dare un segnale di attenzione si è deciso inoltre di mantenere invariata per i primi tre anni la quota per i neoiscritti. Partecipare a tavoli di lavoro locali e nazionali Gruppi di Lavoro del CNAPPC Semplificazione: è stato riportato a livello nazionale il lavoro intrapreso in ambito locale con ATS per orientare la normativa a contenuti non prescrittivi ma relativi alle prestazioni. Sono stati analizzati i titoli abilitativi ed i loro schemi promuovendo l armonizzazione di questi in due soli titoli, il Permesso di Costruire e le Segnalazioni di Inizio Attività. Gruppo Operativo Dipartimento Esteri del CNAPPC: Importante è il lavoro sulla Divulgazione e comunicazione del lavoro degli architetti italiani all estero (mostre, workshop, congressi, conferenze ecc.). Il lavoro è soprattutto incentrato sull individuazione di strategie di 5/20 internazionalizzazione che vengono misurate su un quadro geopolitico generale e soprattutto su valutazioni di carattere economico relative alle condizioni dei diversi Paesi. Il progetto è quello di incentivare i rapporti ed i confronti con istituzione straniere, sia europee sia extraeuropee, omologhe al CNAPPC. Si procede infatti con importanti intese per l internazionalizzazione con ANCE - Confindustria- ICE/ITA CNI favorendo protocolli di intesa. Con i contributi del Gruppo operativo si procede ad eventi in Qatar, Albania, Moldavia, Senegal, Chicago, Cina. Attività di Consulta: Attività di Consulta: Le attività di Consulta hanno visto un impegno importante del delegato dell Ordine degli Architetti di Bergamo per la riorganizzazione della comunicazione di Consulta. E stato rinnovato tutto il palinsesto della comunicazione sia per quanto riguarda il sito web che per i social (facebook, twitter, instagram). Il sito è stato realizzato come un portale di informazione per le attività di consulta, degli Ordini affiliati e delle istituzioni CNAPPC e INARCASSA, senza dimenticare una sezione informativa di news di eventi che accadono al livello regionale, nazionale e internazionale. Sono state digitalizzate le riviste cartacee di AL e inserite sulla piattaforma issuu per gli ultimi 10 anni, è in programma durante l anno la scansione e la pubblicazione fino al numero 0 del Della rivista saranno anche rivalorizzati gli itinerari di architettura, che verranno riproposti nel sito in una veste rinnovata usando il sistema di mappe di google e allineate al format messo a punto dall Ordine di Milano. E stato predisposto un piano di sponsorizzazione di Consulta che attraverso l uso degli strumenti web: sito e newsletter, potrebbe portare attraverso la raccolta di contributi di aziende che oltre a condividere i nostri valori professionali siano di riferimento a livello nazionale e/o siano state premiate con prodotti innovativi all interno delle maggiori fiere sull edilizia. Ci si attende così di avere un sistema che nel tempo possa sostenere l attività di Consulta. Ad aprile scadrà una call per avere un addetto stampa e una gestione innovativa degli strumenti web. Oltre a questa attività si auspica per il prossimo futuro che la Consulta venga utilizzata dai singoli Ordini per portare ai luoghi decisionali (sia di categoria CNAPPC che delle amministrazioni dai comuni, alle province, alle regioni fino al governo) la visione comune degli Ordini lombardi per il rispetto e il miglioramento delle condizioni professionali. Numerosi sono stati anche i contributi dei colleghi nominati nei gruppi di lavoro di Consulta il cui lavoro si è espresso sia nella produzione di apporti documentali a disposizione degli ordini (ad esempio le Linee Guida della Commissione Parcelle) che nell organizzazione di eventi. Imminente è quello già organizzato con il MiBACT a Bergamo. Inarcassa / Fondazione Inarcassa: è in programma per maggio 2017 un convegno di respiro nazionale per approfondire e confrontare le strategie, le azioni e le esperienze per la tutela della 6/20 libera professione organizzato con il sostegno e la collaborazione della nostra delegata provinciale Inarcassa, e con il coinvolgimento di CNAPPC, Inarcassa, Fondazione Inarcassa, Inarsind e reti locali di professionisti. Provincia di Bergamo/Bergamo AAA Partecipazione attiva alla Commissione Consultiva Provinciale per l abolizione e il superamento delle barriere architettoniche in collaborazione gli Ordini degli Ingegneri Geometri ed associazioni di categoria. Per l anno 2017 nel mese di maggio è previsto un convegno formativo, organizzato dagli Ordini Professionali con la collaborazione della Provincia. La Commissione sta lavorando per la prossima annualità scolastica 2017/8 alla programmazione di interventi formativi nelle scuole superiori. Istituzione scolastica L Ordine ha in programma alcuni interventi in alcune scuole della Provincia di Bergamo e in collaborazione con alcune associazioni prevede di partecipare a programmi di alternanza scuola-lavoro. Associazione Artigiani Anche per il 2017 si rinnova la collaborazione con Confartigianato e Confindustria per la Settimana per l Energia. Dialogare con il territorio Concorso del Sentierone. L evento è frutto di un lungo percorso di collaborazione con l Amministrazione. Si desidera dare un contributo attraverso un evento di presentazione del bando e in generale dei progetti esito dei concorsi di questi due anni. L occasione è un viaggio fotografico di Gabriele Basilico fatto a Bergamo e commissionato da Ance nel Oggi le ottanta stampe originali vengono donate all Associazione Nazionale Costruttori Edili di Bergamo, un gesto che merita rilevo per ciò che questo studio ha rappresentato e per ciò che racconta di noi. Si propone una giornata per ripercorrere quel viaggio tra pietre, mattoni e altri materiali raccontando la città come essa era vent anni fa e immaginandola nei prossimi venti, presentando i progetti esito dei concorsi già fatti con la presentazione del concorso sul centro piacentiniano. Studi aperti. Studi aperti ha visto la sua prima edizione a Bergamo nel 2015, integralmente autofinanziata dagli iscritti. L evento mutuato dall esperienza francese, in collaborazione con 7/20 l Ordine di Parigi è ora un evento nazionale il 27 e 28 maggio. Saranno messi in campo accordi con enti del territorio per rendere l evento ancora più attrattivo ed importante. L obiettivo è quello di far conoscere il mestiere dell architetto e di far comprendere la qualità dell Architettura, comunicando al pubblico le innumerevoli sfaccettature che il ruolo possiede, mostrando in quanti settori della vita quotidiana incida. Ogni studio o singolo professionista avrà la libertà di aprire al pubblico il proprio studio oppure di organizzare iniziative Archihour. Proseguono gli incontri di Archihour. Un aperitivo, brevi momenti di scambio e riflessione sui temi dell architettura e molto altro. Piacevoli chiacchierate aperte a tutti su arti e discipline diverse. Dibattiti, interviste, letture sceniche, reading , musica dal vivo, rassegne video, racconti d arte e di fotografia. Incontri con architetti, autori, fotografi, musicisti, artisti, critici. Un itinerario all interno di spazi e locali pubblici della città. Unesco. Un importante riconoscimento è stato dato all Ordine degli Architetti ricevendo l invito a partecipare al Comitato scientifico Unesco. Itinerari. Diffondere e promuovere l architettura contemporanea significa farla conoscere. Due saranno gli itinerari che verranno pubblicati tra aprile e maggio. Pino Pizzigoni / Le opere Pino Gambirasio / Le opere Per ambedue gli itinerari è stato individuato un coordinatore scientifico. Costruire accordi con altre istituzioni ed enti Tavolo dell edilizia: Il Tavolo dell Edilizia promosso da Camera di Commercio, con Ance, Università, Lia, Artigiani, Ordini e Collegi professionali, vuole studiare e sperimentare modelli virtuosi capaci di innescare nuovi sviluppi del settore. Partecipiamo attivamente a tutti i gruppi di studio (finanziamenti, analisi del territorio, innovazione tecnologica, comunicazione) e siamo coordinatori del tavolo tecnico sulla semplificazione normativa e sull'approfondimento di normative in linea con le innovazioni europee. Tavolo della sicurezza Prosegue con l Ordine coordinatore del nuovo corso delle 120 ore la partecipazione attiva del GDL Sicurezza, al Tavolo di Lavoro Sicurezza in Scuola Edile di Bergamo con gli altri Ordini e Collegi di Bergamo e gli Enti di INAIL, ASL, DTL, Università di Bergamo, CPTA. 8/20 Protezione civile e Ambientale In continuità con l attività formativa e informativa svolta si intende proseguire nell attività di organizzazione di incontri, workshop, convegni, giornate di studio aventi come tema generale la prevenzione dei rischi del territorio e le modalità e gli strumenti che i colleghi hanno a disposizione per conoscerli e affrontarli durante lo svolgimento della loro professione. Nei mesi futuri è prevista anche a supporto del Dipartimento di Protezione Civile una nuova collaborazione del Presidio di Bergamo sui luoghi già teatro degli eventi sismici sopra detti. Si riprenderà l attività di censimento dei danni con particolare riferimento agli edifici non più agibili. In questa seconda fase dell emergenza, la compilazione delle schede AeDES assumerà un ruolo nuovo e molto significativo nell ambito della gestione della fase post-sisma divenendo attività prodromica alla avvio della ricostruzione. Relazioni internazionali Continuando il lavoro già in
Similar documents
View more...
Search Related
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks