Please download to get full document.

View again

of 7
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.

DELIBERA CONTRIBUTIVA PDF

Category:

Fashion & Beauty

Publish on:

Views: 10 | Pages: 7

Extension: PDF | Download: 0

Share
Related documents
Description
DELIBERA CONTRIBUTIVA 2017 SISTEMA CONTRIBUTIVO IN VIGORE dal 1 gennaio 2017 Titolo I - CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI ASSOCIATIVI 1. Per la definizione della contribuzione associativa si
Transcript
DELIBERA CONTRIBUTIVA 2017 SISTEMA CONTRIBUTIVO IN VIGORE dal 1 gennaio 2017 Titolo I - CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI ASSOCIATIVI 1. Per la definizione della contribuzione associativa si prendono in considerazione i seguenti elementi: a) numero dipendenti ad orario normale e/o ad orario ridotto - comprensivo di dirigenti, quadri, impiegati, operai ed apprendisti; b) monte salari effettivo (somma delle retribuzioni complessive di tutti i dipendenti dell'azienda: modello DM10 INPS Virtuale); c) in assenza del dato di cui al punto b), ai fini della determinazione del monte salari, sarà utilizzato per ciascun dipendente un valore convenzionale fissato in Per il computo del numero dei dipendenti controllati dalle imprese che non abbiano presentato il modello DM10 Virtuale si farà riferimento all ultimo modello DM10 inviato all azienda ovvero, in mancanza, ai dati già comunicati dalla stessa azienda per la tenuta del Registro Imprese di Unindustria o del Registro confederale, salva facoltà di Unindustria di accedere alle banche dati degli Istituti previdenziali o della CCIAA ed a tutte le fonti pubbliche accessibili, al fine di accertare la corrispondenza dei dati comunicati; d) metodo di calcolo: monte salari lavoratori occupati (individuati come da punto a). Il monte salari si ottiene moltiplicando per 13 le retribuzioni lorde risultanti dal modello DM10 Virtuale del precedente mese di agosto (ovvero, come specificato al Titolo III punto a). In assenza di tale documento si prende come base il monte salari ottenuto utilizzando il valore convenzionale di cui al punto c) moltiplicando per il numero dei dipendenti accertati con le modalità di cui al predetto punto c). In caso di differenza tra retribuzione indicata nel DM10 Virtuale e monte salari convenzionale sarà utilizzato il valore minore. Qualora il monte salari risultante dal modello DM10 Virtuale INPS del precedente mese di agosto (ovvero, come specificato Titolo III punto a) fosse inferiore al valore convenzionale, Unindustria potrà richiedere il modello DM10 Virtuale del mese successivo. Sull importo del monte salari ottenuto verranno applicati (in maniera analoga al calcolo dell Irpef) le seguenti aliquote percentuali: 0,65 % sul monte salari fino a ; 0,70 % sul monte salari da a ; 0,75 % sul monte salari da a ; 0,70% sul monte salari da a ; 0,55% sul monte salari da a ; 0,35% sul monte salari eccedente. e) L importo del contributo associativo per ciascuna azienda, fino a 6 dipendenti, non potrà comunque essere inferiore a 950 annui. 1 f) Per le aziende che aderiranno in corso d anno, il contributo associativo verrà determinato secondo i mesi di effettiva adesione. In tali casi, se la riunione di Consiglio di Presidenza, chiamato ad approvare le domande di iscrizione, dovesse tenersi entro il 15 giorno del mese, il rateo del contributo associativo sarà comprensivo dello stesso mese, tenuto comunque fermo il minimo contributivo annuo di cui al Titolo I punto 1 lett. e). g) Per le aziende facenti parte di uno stesso Gruppo societario il contributo verrà calcolato - sulla base del disposto dei precedenti punti c) e d) - sul totale degli addetti delle imprese associate appartenenti al Gruppo stesso. Il contributo pro-capite così ottenuto verrà quindi applicato al numero di dipendenti di ciascuna azienda associata del Gruppo stesso. Tale contributo unitario verrà applicato anche alle imprese dello stesso Gruppo che si assoceranno nel corso dell'anno. Sono escluse dal calcolo del contributo di Gruppo le imprese che rientrano nel minimo contributivo di cui al precedente Titolo I punto 1. lett. e). E' fatta salva l'applicazione, alle aziende facenti parte di uno stesso Gruppo, delle condizioni previste da accordi stipulati da Confindustria per particolari gruppi di imprese. L'applicazione del contributo di Gruppo esclude l'applicabilità di altre condizioni facilitate previste dalla presente delibera. h) Alle imprese multilocalizzate, in possesso dei requisiti previsti dal Regolamento confederale in materia, sarà applicabile quanto disciplinato da Confindustria. L applicazione di tale normativa non è cumulabile con altre condizioni di miglior favore previste nella delibera contributiva. i) Per le aziende in evidente stato di crisi, con meno di 20 dipendenti, la quota contributiva sarà pari al valore del contributo pieno di un biennio e dovrà essere versata anticipatamente all iscrizione. Per le aziende con più di 20 dipendenti la quota contributiva, sempre da versare anticipatamente all iscrizione, sarà pari al valore del contributo pieno di un triennio. 2. Per i seguenti settori valgono le specifiche di seguito indicate: A) TURISMO 1) Alberghi individuali Il contributo associativo verrà determinato in rapporto al numero delle camere. Per ciascuna camera il contributo annuo sarà pari a 25,00. Il contributo dovuto ad Unindustria come sopra indicato potrà essere integrato da un ulteriore importo sulla base di accordi stipulati con le Associazioni di categoria. 2) Catene alberghiere Fino a 800 camere: 25 a camera Da 801 a camere: 21 a camera Da a camere: 18 a camera Oltre camere: 13 a camera Sull importo del contributo associativo annuo, determinato secondo le modalità sopra indicate, alle catene alberghiere verranno riconosciute le seguenti agevolazioni: - Riduzione del 10%, se regolarmente iscritte al Sistema Confederale con un numero di camere inferiore a nel territorio di competenza Unindustria, ma superiore a camere sul territorio nazionale. - Riduzione del 20%, se superano le camere nel territorio di competenza Unindustria. - Riduzione del 10%, se iscritte a Unindustria con almeno cinque strutture alberghiere. 2 L importo del contributo associativo per ciascun albergo, sia esso individuale o appartenente ad una catena alberghiera, non potrà comunque essere inferiore al precedente Titolo I punto 1 lett. e) in relazione al minimo contributivo annuo. B) SANITA 1) Case di cura Il contributo associativo verrà determinato in rapporto al numero dei posti letto. Per ciascun posto letto il contributo annuo sarà pari a 55,00. 2) RSA Per ciascun posto letto il contributo annuo sarà pari a 45,00. L'importo del contributo associativo non potrà, comunque, essere inferiore al minimo contributivo annuo. L impresa dovrà fornire, unitamente al modello di agosto del DM/10, il numero dei posti letto specificando quelli eventualmente dedicati all attività di RSA. In assenza di tale specificazione, entro il 1 novembre 2016, il contributo sarà determinato secondo quanto previsto per le Case di cura. C) TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Alle imprese che esercitano il servizio di Trasporto Pubblico Locale, il contributo associativo potrà essere determinato applicando un aliquota percentuale da definirsi a cura del Tesoriere di Unindustria sul parametro ufficiale di misurazione del servizio ( vetture- chilometro). D) IMPRESE FINANZIARIE Per le Imprese Finanziarie (Istituti di Credito e Compagnie Assicuratrici), il contributo verrà così calcolato: fino a 100 dipendenti: da 101 a 200 dipendenti: da 201 a 500 dipendenti: da 501 a dipendenti: da a dipendenti: oltre i dipendenti: E) CALL CENTER In considerazione delle caratteristiche particolari del settore (basso valore aggiunto, forte utilizzo di lavoro part time, insignificante incidenza di impiegati e dirigenti sul personale occupato), il calcolo del contributo si basa sul numero degli FTE (full-time equivalent) diretti che non potranno essere inferiori alle 200 unità. Tale criterio non potrà essere applicato alle aziende per le quali viene riconosciuto il contributo di Gruppo previsto al Titolo I punto 1 lett. g). F) INDUSTRIA DELLA CERAMICA In virtù del vigente accordo con Confindustria Ceramica, oltre al contributo calcolato secondo i criteri di cui al Titolo I punto 1 lettere a), b), c), d), è previsto un contributo aggiuntivo pari a: per le imprese fino a 50 dipendenti per le imprese con oltre 50 dipendenti L'importo del contributo associativo per ciascuna impresa appartenente al settore in questione non potrà, comunque, essere inferiore al precedente Titolo I punto 1. lett. e) in relazione al minimo contributivo annuo. G) CONSORZI NON OBBLIGATORI I Consorzi non obbligatori, che presenteranno domanda dal 1 gennaio 2017, potranno aderire a condizione che la maggioranza delle aziende consorziate, rientranti nel perimetro di Unindustria, risultino essere già associate o presentino contestualmente domanda di adesione. Nel rispetto delle condizioni di cui sopra, l importo del contributo associativo verrà calcolato: fino a 6 imprese consorziate per ogni consorziata aggiuntiva 950 Per i Consorzi che alla data del risultavano aderire ad Unindustria, il contributo per l anno 2017 non potrà comunque essere superiore al 10% rispetto al contributo 2016, calcolato a regime della delibera contributiva 2016, fermo restando l applicazione del minimo contributivo di 950 previsto nel Titolo I punto 1. lett. e). Titolo II - INCENTIVI PER IL MARKETING ASSOCIATIVO a) Nell ambito delle azioni di sviluppo, il Presidente di Unindustria - o, su sua indicazione, il Tesoriere - di concerto con il Direttore Generale, potrà applicare, anche nell ambito di accordi o convenzioni, particolari condizioni contributive a settori o realtà produttive di interesse per l ampliamento della base associativa. Dall applicazione degli incentivi di seguito indicati, vengono escluse le aziende previste nel Titolo I punto 1 lett i) e Titolo I punto 2 lett. A) B) C) D) F) G). b) Le aziende che si iscriveranno per la prima volta ad Unindustria e che non hanno mai aderito in forma diretta alle Aree territoriali di Roma, Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo, qualora rimangano associate per almeno tre anni, hanno diritto, per i primi due anni di adesione, ad una riduzione pari al 50% del contributo calcolato a regime di cui al punto 1 lettere a), b), c), d). L applicazione di tale agevolazione non può in ogni caso comportare una riduzione del contributo dovuto al di sotto di quello minimo previsto al Titolo I punto 1 lett. e). Non potranno usufruire della predetta riduzione: 1) le Aziende che formalizzeranno il proprio recesso entro il 30 giugno del secondo anno dalla data di adesione. In tal caso, l Associazione potrà esigere i contributi associativi relativi ai primi due anni calcolati a regime della presente delibera contributiva e, quindi, senza l applicazione della riduzione del 50%. 2) le Aziende che presentano domanda di adesione a seguito di operazioni di affitto o cessione d azienda. c) Aziende neo-costituite Le imprese neo-costituite fino a 6 dipendenti che presenteranno, a partire dal 1 gennaio 2017, domanda di adesione ad Unindustria entro i 12 mesi dalla loro costituzione non corrisponderanno alcun contributo associativo per l anno A partire dal secondo anno di adesione il contributo associativo sarà calcolato a regime. A tali aziende l elettorato attivo e passivo sarà consentito subordinatamente alla rinuncia dell agevolazione contributiva loro prevista e alla corresponsione del contributo a regime. 4 d) Start up innovative Unindustria si impegna ad agevolare l ingresso delle start up innovative in possesso dei requisiti richiesti dal Decreto Legge 18 ottobre n. 179, convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012 n prevedendo, per le stesse imprese, dalla data di approvazione della domanda di adesione al 31 dicembre dell anno successivo, una clausola sospensiva dei contributi associativi. La clausola sospensiva dei contributi decadrà automaticamente al venire meno di uno dei requisiti richiesti dal Decreto Legge 18 ottobre n. 179, convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012 n A sostegno delle adesioni delle start up innovative, è facoltà del Consiglio di Presidenza costituire un Nucleo Tecnico di esperti per esprimere un parere preventivo sulle singole domande di adesione, per svolgere attività di tutoraggio nonché per promuovere nei confronti delle medesime imprese azioni di sviluppo e progettualità da realizzate anche con il supporto di Unindustria. L elettorato attivo e passivo sarà consentito loro subordinatamente alla rinuncia dell agevolazione contributiva prevista e alla corresponsione del contributo a regime. Non potranno essere prese in considerazione le attività esercitate in forma di studio professionale. e) Credito di filiera Unindustria intende promuovere gli accordi sottoscritti con gli istituti di credito per valorizzare le filiere produttive del Lazio e denominati Rating di filiera. Questi ultimi fanno leva sul merito creditizio e sulla capacità imprenditoriale di aziende leader di filiera per riconoscere ai loro fornitori condizioni dedicate. A tal fine, le imprese che aderiranno ad Unindustria - in virtù dell applicazione dei suddetti accordi - avranno diritto per il primo anno di adesione ad una riduzione contributiva pari al 100%. A partire dal secondo anno di adesione il contributo associativo sarà calcolato a regime. Gli incentivi contributivi previsti per il Marketing Associativo sono condizionati alla tempestiva presentazione del modello DM/10 Virtuale INPS. Gli incentivi per il marketing associativo non sono cumulabili tra loro. Titolo III - REGOLE DI APPLICAZIONE a) Entro il 1 novembre 2016, le imprese dovranno inviare ad Unindustria copia del modello DM10 INPS Virtuale relativo al precedente mese di agosto o, nel caso di neo-associate, relativo al mese precedente di iscrizione, ovvero, l ultimo modello DM10 INPS Virtuale disponibile, nonché i dati del fatturato dell ultimo bilancio depositato. b) Al fine dell'applicazione del contributo di Gruppo, entro il 1 novembre 2016, l'azienda capogruppo invierà ad Unindustria la dichiarazione delle dimensioni - relative al precedente mese di agosto - delle singole imprese associate appartenenti al Gruppo stesso. c) Alle associate con oltre 100 dipendenti che dichiarino, per l anno in corso, un organico nel territorio di Unindustria superiore al 50% rispetto al dato dei dipendenti comunicato per il calcolo del contributo associativo 2016, l importo contributivo per l anno 2017 verrà determinato: - sul dato dei dipendenti dichiarati per il calcolo del contributo associativo 2016, a regime della presente delibera contributiva; - sulla differenza risultante tra i dipendenti dichiarati per il calcolo del contributo associativo 2016 ed i dipendenti dichiarati per il calcolo del contributo 2017, applicando la riduzione del 75%. Per i due anni successivi al 2017 tale riduzione verrà ragguagliata rispettivamente al 50% ed al 25%, fino al raggiungimento del contributo pieno a partire dal Per la rilevazione dei dati dei dipendenti si farà riferimento ai modelli DM10 di agosto di ciascun anno. Tale agevolazione non sarà applicabile alle imprese che hanno aumentato il proprio organico per effetto di processi di fusione, incorporazione o acquisizione avvenuti tra aziende già associate a Unindustria o appartenenti allo stesso gruppo societario. d) Per le associate che nel corso dell anno 2016 abbiano ricorso alla Cassa Integrazione Guadagni - sia ordinaria che straordinaria CIG in deroga o contratto di solidarietà - il contributo associativo 2017 verrà calcolato escludendo, dal computo dei dipendenti risultanti dal modello DM10 INPS Virtuale relativo al precedente mese di agosto, il numero dei dipendenti interessati dalla CIG quantificati dividendo le ore totali di CIG effettuate nell arco dell anno 2016 per (ore lavorate nel corso di un anno considerando 230 giorni lavorativi medi annuali). Il risultato così ottenuto corrisponderà al numero dei dipendenti da considerare in CIG a zero ore che verrà quindi sottratto dal totale dei dipendenti dichiarati sul modello DM10 INPS Virtuale del precedente mese di agosto. I dati relativi al numero di ore di CIG e CIGS effettuate nell anno 2016 dovranno essere forniti entro il 20 gennaio f) Alle imprese e/o unità locali che alla data del risultavano aderire in forma diretta alle Aree territoriali di Frosinone, Rieti e Viterbo e alle imprese che hanno aderito ad Unindustria nel corso dell anno 2011, l importo del contributo associativo per l anno 2017, a parità di dipendenti, non potrà essere superiore al 10% rispetto al contributo 2016, calcolato a regime della delibera contributiva 2016, e comunque non potrà essere inferiore al minimo contributivo previsto dalla presente delibera contributiva, pari a 950. In caso di variazione di organico, effettuata la maggiorazione del 10% sull importo del ruolo 2016, calcolato secondo quanto previsto al punto 3.f) della delibera contributiva 2016, il pro-capite ottenuto verrà moltiplicato per il numero dei dipendenti risultanti dal DM10 di agosto g) Le imprese e/o unità locali che alla data del risultavano aderire in forma diretta all Area territoriale di Latina, saranno tenute a fornire il modello DM/10 INPS di Agosto 2016 entro il 1 novembre 2016, in assenza di invio del documento Unindustria potrà acquisire il dato del numero dipendenti dal Registro Imprese della Camera di Commercio. Fermo restando l applicazione dei criteri previsti al precedente Titolo I, l importo del contributo associativo per l anno 2017, non potrà essere superiore al 10% rispetto al contributo 2016, e comunque non potrà essere inferiore al minimo contributivo previsto dalla presente delibera contributiva, pari a 950. Titolo IV - MODALITA DI PAGAMENTO DEI CONTRIBUTI a) I contributi dovranno essere versati entro il 31 marzo Per importi superiori a le imprese potranno richiedere una rateizzazione in tre rate di pari importo, con scadenza, rispettivamente, il 31 gennaio, il 31 maggio ed il 30 settembre Per le nuove associate i contributi dovranno essere versati entro 60 giorni dalla data di approvazione della domanda di adesione e comunque entro il 31/12/2017. b) I contributi possono essere versati tramite: SEPA Direct Debit B2B, autorizzazione permanente di addebito sul c/c dell impresa. Tale tipologia di pagamento consentirà, alle associate che ne facciano richiesta, di corrispondere la quota associativa annuale in due rate di pari importo con scadenza, rispettivamente, il 31 maggio ed il 30 settembre 2016; RiBa, ricevuta bancaria; 6 Bonifico bancario; Assegno bancario o circolare, non trasferibile, intestato all Associazione. Saranno promossi atti legali verso: - aziende insolventi da un anno totalmente o parzialmente; - aziende dimissionarie non in regola con i contributi. Attestato di appartenenza Ogni azienda associata può richiedere un attestato di adesione ad Unindustria recante, per ciascuna impresa: - ragione sociale ed indirizzo; - numero d'ordine di adesione; - numero dei dipendenti dichiarati. Tale certificazione viene rilasciata alle sole associate in regola con il pagamento dei contributi. * * * Regolamento approvato dall Assemblea dei soci in data 14 giugno
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks