Please download to get full document.

View again

of 18
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.

Ludovico Ariosto: Orlando Furioso, frontespizio con stemma del Cardinale Ippolito d Este, Roma, Biblioteca Vaticana.

Category:

Presentations

Publish on:

Views: 12 | Pages: 18

Extension: PDF | Download: 0

Share
Related documents
Description
Ludovico Ariosto: Orlando Furioso, frontespizio con stemma del Cardinale Ippolito d Este, Roma, Biblioteca Vaticana. INDICE 1. Genesi e storia redazionale 2. Fonti e struttura narrativa 3. Lingua e stile
Transcript
Ludovico Ariosto: Orlando Furioso, frontespizio con stemma del Cardinale Ippolito d Este, Roma, Biblioteca Vaticana. INDICE 1. Genesi e storia redazionale 2. Fonti e struttura narrativa 3. Lingua e stile 4. Temi 5. La struttura del Furioso 1. Genesi e storia redazionale a edizione del Furioso appare il 22 aprile 1516, a Ferra ipi di Giovanni Mazzocco di Bondeno, forse con una tirat 0 esemplari, dei quali Ludovico stesso cura la diffusione zo, in ottave, con dedica al cardinale Ippolito, si present ti, anziché in 46 come nell ultima redazione. Il successo era è immediato anche al di fuori dell area ferrarese. ua è la koinè padana presente nell Orlando Innamorato o Maria Boiardo conda edizione del Furioso appare sempre a Ferrara, ma l milanese Giovan Battista Pigna, il 13 febbraio o diffonde di sua iniziativa l opera, che del resto aveva ontribuito a finanziare. La tiratura dell edizione del 152 nza limitata, forse solo 5000 esemplari. In questa edizion aggiunge 11 ottave togliendone altrettante e corregge Tuttavia non si ha una trasformazione sostanzia al primo Furioso. Tra il 1524 e il 1532 si ha un fitta serie e della seconda redazione, non controllate direttament a tende verso il toscano illustre. za edizione viene stampata a Ferrara da Francesco Ross lenza il 1 ottobre 1532, in circa 2750 esemplari, alcuni d in pergamena. ta edizione presenta una trasformazione linguistica nziale che ridimensiona le voci padane delle prime due ni a vantaggio di una petrarchizzazione della lingua ca, in base alle teorie di Piero Bembo esposte nelle Pros volgar lingua nel nesi e la storia redazionale del Furioso fanno di quest op assico per la stampa, nato e concepito per la tipografia diffusione popolare. 2. Fonti e struttura narrativa Johann Peter Krafft (Hanau Wien) Scena da Ariosto: Ruggiero e Angelica, Ol/Holz 134 x 103 cm, Inv.Nr. 1459 i principali del romanzo ariostesco vanno ricercate nei i francesi medievali, nei Reali di Francia, nella letteratu na, nella tradizione novellistica e nella letteratura latina, Ovidio, Orazio, ma anche Stazio e Lucano). no aggiungere poi gli spunti geografici attinti dai trattati pedici dell antichità come la Naturalis historia di Plinio i, la Corografia di Pomponioo Mela e la Geografia di e. e di parentela più forte è ovviamente con il repertorio vo dell Orlando innamorato di Boiardo, per quanto il no ta quattrocentesco non venga mai fatto. Gli eventi da cu la narrazione dell Ariosto nel I canto si ricollegano ai fatt in Innamorato, II, e in III, 4. A partire da Furioso, I o la nuova narrazione con la fuga di Angelica dal campo o e con il suo incontro nella selva con Rinaldo. tura narrativa del romanzoo viene definita centripeta co enti di allontanamento dai nuclei centrali del racconto e ivi allineamenti al flusso narrativo. Al centro di questo ismo di apparente disordine strutturale vi è la tecnica relacement, che comporta continue sospensioni dei filo i e successive riprese, creando sovrapposizioni e fusion ni e personaggi. In questo modo vi è la possibilità di un o differimento delle azioni, di un rinvio sempre possibil e successiva della narrazione che sembra conferire al o una perenne dilatabilità. parti proemiali dei canti Ludovico prende la parola ndosi al pubblico o alla donna amata, utilizzando il io come finestra di intervento sulla realtà poranea. no spesso inserti encomiastici o storico-politici con piani sulla società di corte contemporanea. riamo a volte nella narrazione figurazioni allegoriche al mondo degli emblemata. ticolare gli inserti allegorici sono riscontrabili nei I-VIII, nell episodio dell isola di Alcina, con la nia di Ruggiero e la liberazione da parte di Logistilla. 3. Lingua e stile Johann Peter Krafft (Hanau Wien) Scena da Ariosto: Ruggiero e Angelica, Ol/Holz 134 x 103 cm, Inv.Nr. 1459 può fare un discorso sulla lingua e sullo stile ioso senza tenere presenti le tre diverse redazioni del o. Il dato più evidente è rappresentato dalla normalizza ica fondata sulla lezione delle Prose della volgar lingua d, riscontrabile nella terza edizione del Questo tipo ione pone fine alla koinè quattrocentesca, fondata su dismi e latinismi, particolarmente evidente in Boiardo e ta nella prima edizione del Furioso nel All interno ra linguistica petrarchesca, l Ariosto mantiene tuttavia un potere di mediazione tra i modelli, con interferenze di va origine dantesca e quattrocentesca, dentro l alveo di un ismo cortigiano, aperto alla varietas, rivolto al pubblico poraneo e non fossilizzato al solo modello descritto dal. mo alla lingua e allo stile di Petrarca non avviene lmente in un ottica lirica ma si connette alla struttura va dell ottava rima. Accanto a questo tipo di rizzazione Ludovico cura anche la riduzione delle zioni asimmetriche a forme più armoniose (come, ad io, nel verso iniziale del canto primo, il passaggio dalla redazione: Di donne e cavallier li antiqui amori alla terz ne: Le donne, i cavallier, l arme gli amori ). Il lavoro di one linguistica e stilistica de el poeta nelle tre redazioni è ente. La maggior parte delle correzioni ariostesche senta un assorbimento a spirale, centrale, lirico, unciato prima continuo, orizzontale (Contini). La one di configura come arte del levare e presenta spess mento di tessere liriche o patetiche. Si veda il caso di XL, in cui si passa da Quale il nettunio Egeo rimase quand la mensa inhospitale accorto a: Quale il canuto Egeo, quando / si fu alla mensa scelerata accorto. 4. Temi essenziali Ludovico Ariosto, Orlando Furioso, canto XXX, Venezia, 1548 principale che contraddistingue il Furioso è il tema llia. Esso costituisce il nucleo tematico peculiare del zo intorno al quale ruota l invenzione narrativa ariostesc o Orlando, che è già presentato come innamorato dal o, con un infrazione al tradizionale profilo saggio di qu iviene ora addirittura pazzo d amore, con un evidente e ssale ed eversivo: Dirò d Orlando in un medesmo tratto on detta in prosa mai né in rima: /che per amor venne in e matto (Furioso I, 2, 1-4). La follia, culminante con la del senno da parte di Orlando, geloso di Angelica, vien bita grazie all intervento di Astolfo che, volando sulla lu il senno del paladino nel vallone dove si trovano le cose e dagli uomini. ma centrale è quello della guerra e dell eroismo, che tro mine negli episodi di scontroo tra campioni cristiani e ni saraceni a Lipadusa, dove muore Brandimarte, e nel finale tra Ruggero (cristiano) e Rodomonte (saraceno). M ante è poi il tema del desiderio che spinge Orlando, ma l poeta, a rincorrere qualcosa di inafferrabile, in un cont i fughe e inseguimenti, secondo il meccanismo narrativo ête. Angelica è l immagine del desiderio che dà impulso na narrativa del romanzo. no importante è inoltre il tema della magia e della glia, con la descrizione di paesaggi fantastici e di oggetti i poteri straordinari, con l apparizione di maghi come. Il culmine del meraviglioso è infatti nella descrizione incantato di Atlante, nel quale i cavalieri restano onati inseguendo le false sembianze dei rispettivi oggett io. ltri grandi temi vi è poi il tema encomiastico, relativo azione dinastica degli Estensi. ca ad Ippolito d Este, definito generosa Erculea prole, il valore strategico di questo tema cortigiano. Ariosto isce miticamente le origini del casato, nato al matrimon amante e il saraceno convertito al cristianesimo Ruggie ine di grandi peripezie d amore. fine
Similar documents
View more...
Search Related
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks