Please download to get full document.

View again

of 8
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.

COMUNE DI SESTU Provincia di Cagliari Conferenza stampa Analisi socio-demografica subcomunale

Category:

Bills

Publish on:

Views: 6 | Pages: 8

Extension: PDF | Download: 0

Share
Related documents
Description
COMUNE DI SESTU Provincia di Cagliari Conferenza stampa Analisi socio-demografica subcomunale Con i suoi ventimila abitanti Sestu costituisce, oggi, uno degli aggregati demografici più complessi e di difficile
Transcript
COMUNE DI SESTU Provincia di Cagliari Conferenza stampa Analisi socio-demografica subcomunale Con i suoi ventimila abitanti Sestu costituisce, oggi, uno degli aggregati demografici più complessi e di difficile interpretazione fra i centri abitati della Sardegna. Le caratteristiche attuali della popolazione del Comune sono influenzate dalla sua contiguità con Cagliari e gli altri comuni della cintura metropolitana, cioè l'area regionale a maggiore tensione demografica sia per ciò che concerne lo sviluppo della popolazione, sia per l intensità dei fenomeni di movimento migratorio e naturale della popolazione stessa. Questa dinamicità si inserisce nel contesto di un territorio storicamente dedito all'agricoltura ed economicamente e tradizionalmente proiettato verso le campagne del Campidano. Lo straordinario sviluppo demografico che Sestu ha sperimentato negli ultimi venti anni, ha contribuito a cambiare repentinamente quindi un intero paese, le sue tradizioni, le sue interazioni sociali e le caratteristiche economiche. Sestu è passata velocemente dall'essere un consueto comune del campidano ad un centro satellite del capoluogo, che può vantare una importante zona commerciale ed essere considerato un rifugio per nuovi e giovani nuclei familiari alla ricerca di alloggi più economici, spaziosi, e spesso qualitativamente migliori. Questo studio è stato condotto a partire dalla base dati dell'archivio Anagrafico Comunale. Analizzare direttamente le informazioni presenti nell'anagrafe Comunale, infatti, permette di approfondire i fenomeni demografici con un dettaglio ed una flessibilità che non sempre i dati Istat ci permettono di ottenere. Si è potuto quindi osservare la situazione demografica di Sestu nella sua interezza e totalità, e questo studio è paragonabile ad una ipotetica fotografia scattata il 9 aprile 2013, la data precisa dell'estrazione dei dati dall'archivio, all'intera popolazione del Comune. Sono state esaminate tutte le grandezze demografiche deducibili dalle informazioni sugli abitanti iscritti all'anagrafe con le loro caratteristiche di base (sesso, età, stato civile nazionalità ecc). Gli individui poi risultano anche aggregati in famiglie, e proprio sulla dimensione familiare questo lavoro ha potuto offrire un interessante approfondimento, riuscendo a individuare le famiglie non solo per numero di componenti ed età dell'intestatario della scheda, ma anche le diverse tipologie sociologiche degli aggregati familiari. Infine, seguendo i principi Open Data, i dati alla base di questo studio vengono messi a disposizione in forma aggregata a chiunque abbia interesse nel redistribuirli e riutilizzarli. Secondo il bilancio demografico Istat la popolazione di Sestu nel corso del 2012 ha un saldo positivo con un aumento di 145 unità e con un incremento relativo dello 0,72%. Una crescita in proporzione superiore al dato provinciale dello 0,22 % e regionale dello 0,15%. La crescita è dovuta in gran parte al saldo naturale, cioè la differenza tra il numero dei nati e il numero dei morti, che fa dedurre che sono molte le giovani coppie residenti nel Comune disposte ad avere figli. La popolazione di Sestu negli ultimi 11 anni è aumentata di circa il 30%. Nel 2012 la popolazione era di unità, un dato questo che pone Sestu tra i pochi Comuni che hanno visto un incremento della popolazione superiore agli altri. Nel 2001 la popolazione era composta da unità e lentamente nel corso degli anni è cresciuta di circa 500 unità ogni anno. Andamento della popolazione dal 2001 al 2012 dati Istat ANNO SESTU MONSERRATO CAGLIARI QUARTU SELARGIUS SINNAI QUARTUCCIU MONASTIR Sono 350 gli stranieri residenti nel territorio comunale, pari all'1,5% della popolazione totale. La stragrande maggioranza arriva dall'asia Orientale e soprattutto dalla Cina, con 96 unità, mentre 92 sono i cittadini europei comunitari. Sestu è un Comune giovane, come evidenziato dall'indice di vecchiaia, cioè il rapporto percentuale tra l'ammontare della popolazione anziana e quella dei giovanissimi. L'indice, infatti, è pari al 74%: per ogni 100 bambini sono presenti sul territorio 74 anziani. Negli altri Comuni dell'hinterland il valore è ben superiore al 100%, con un picco a Cagliari dove per ogni 100 bambini ci sono circa 255 anziani. Discorso analogo per l'indice di dipendenza senile che indica il peso degli anziani, che per ragioni anagrafiche non fanno più parte della popolazione attiva, sulle persone in età attiva cioè dai 15 ai 64 anni che debbono sostenerli. Anche in questo caso il dato di Sestu, pari al 17%, è inferiore rispetto alla media provinciale che è del 27%. Importante l'analisi effettuata sulle famiglie, osservata non solo dal punto di vista del numero dei componenti, del sesso e dell'età, ma anche da quello legato agli elementi sociali, alle tipologie familiari. A Sestu ci sono famiglie, di cui unipersonali cioè composte da una sola persona, famiglie mononucleari cioè composte da un solo nucleo che comprende sia le coppie con figli, (2.939) quelle senza (1.100) o quelle con un solo genitore con uno o più figli (818). Infine ci sono le famiglie estese - cioè un nucleo in cui coabitano più persone genitore vedovo o fratello non sposato che sono 830. La popolazione si concentra maggiormente nel centro abitato di Sestu. Le aree nord-est e sudovest sono le più densamente popolate e quelle con il maggior numero di abitanti. Al di fuori del centro abitato esistono invece case sparse e piccole aggregazioni abitative, fanno eccezione le aree in zona Is Coras, Morixau e Cortexandra quest'ultima con ben 741 abitanti. La famiglia mononucleare è quella più diffusa su tutto il territorio comunale. Le famiglie estese sono invece più presenti nelle zone di campagna, mentre le famiglie unipersonali sono maggiormente diffuse nelle aree in cui sono presenti meno anziani, i single quindi sono in numero maggiore rispetto agli anziani che vivono da soli.
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks