Please download to get full document.

View again

of 39
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.

CURRICOLI SCUOLA PRIMARIA ISTITUZIONE SCOLASTICA ABBE PROSPER DUC

Category:

Pets & Animals

Publish on:

Views: 8 | Pages: 39

Extension: PDF | Download: 0

Share
Related documents
Description
CURRICOLI SCUOLA PRIMARIA ISTITUZIONE SCOLASTICA ABBE PROSPER DUC AMBITO:_GEOGRAFIA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria secondo le Indicazioni nazionali: Si orienta
Transcript
CURRICOLI SCUOLA PRIMARIA ISTITUZIONE SCOLASTICA ABBE PROSPER DUC AMBITO:_GEOGRAFIA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria secondo le Indicazioni nazionali: Si orienta nello spazio circostante e sulle carte geografiche, utilizzando riferimenti topologici e punti cardinali. Utilizza il linguaggio della geo-graficità per interpretare carte geografiche e globo terrestre, realizzare semplici schizzi cartografici e carte tematiche, progettare percorsi e itinerari di viaggio. Ricava informazioni geografiche da una pluralità di fonti (cartografiche e satellitari, tecnologie digitali, fotografiche, artistico-letterarie). Riconosce e denomina i principali oggetti geografici fisici (fiumi, monti, pianure, coste, colline, laghi, mari, oceani, ecc.); Individua i caratteri che connotano i paesaggi (di montagna, collina, pianura, vulcanici, ecc.) con particolare attenzione a quelli italiani, e individua analogie e differenze con i principali paesaggi europei e di altri continenti. Coglie nei paesaggi mondiali della storia le progressive trasformazioni operate dall uomo sul paesaggio naturale. Si rende conto che lo spazio geografico è un sistema territoriale, costituito da elementi fisici e antropici legati da rapporti di connessione e/o di interdipendenza. Riferimenti per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria secondo gli Adattamenti delle indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione : I traguardi devono tener conto dell'alternanza tra la lingua francese e quella italiana, in particolare le competenze riferite al territorio regionale dovranno essere sviluppate in lingua francese. UTILIZZARE I PRIMI ELEMENTI DEL LINGUAGGIO DELLA GEOGRAFIA. CLASSE 1^ COMPETENZE ABILITÁ CONTENUTI -Muoversi consapevolmente nello I termini delle relazioni topologiche: spazio circostante, orientandosi davanti/dietro, alto/basso, attraverso punti di riferimento, sopra/sotto, dentro/fuori, utilizzando gli indicatori topologici vicino/lontano, destra/sinistra. ORIENTARSI NELLO SPAZIO (avanti, dietro, sinistra, destra, CIRCOSTANTE UTILIZZANDO ecc.) Posizione di oggetti e persone RIFERIMENTI TOPOLOGICI. rispetto a sé e di oggetti in rapporto -Leggere e costruire percorsi e ad un punto indicato. mappe di spazi circostanti. -Conoscere il territorio circostante attraverso l approccio percettivo e l osservazione diretta. Percorsi e mappe di spazi conosciuti. Differenza tra spazio interno ed esterno; confini di uno spazio. DESCRIVERE AMBIENTI CONOSCIUTI NEI LORO ASPETTI ESSENZIALI. -Riconosce gli elementi che caratterizzano il paesaggio. Lo spazio circostante attraverso i cinque sensi. La funzione di spazi definiti: scuola - casa. Le paysage de la montagne: les éléments, les animaux, le climat, les activités. Les éléments naturels et artficiels de la montagne. L orientation dans l espace Les parcours et les points de répère. CLASSE 2^ COMPETENZE ABILITÁ CONTENUTI -Muoversi nello spazio circostante -I termini delle relazioni topologiche: utilizzando punti di riferimento e davanti/dietro, sopra/sotto, indicatori topologici. - Riconoscere le relazioni spaziali nella destra/sinistra -La posizione di oggetti e persone ORIENTARSI NELLO SPAZIO rappresentazione della realtà. rispetto a sé e di oggetti in rapporto ad CIRCOSTANTE UTILIZZANDO - Linguaggio della geo-graficità un punto indicato. RIFERIMENTI TOPOLOGICI. UTILIZZARE I PRIMI ELEMENTI - Costruire semplici piante o mappe di ambienti noti. -Riconoscere e rappresentare percorsi - Spostamenti e percorsi: punti di riferimento, direzioni, distanze. - I punti di vista nella rappresentazione DEL LINGUAGGIO DELLA abituali effettuati nello spazio di spazi e oggetti. --La pianta come GEOGRAFIA. circostante. impronta di un oggetto -Leggere e interpretare - Ingrandimenti e riduzioni. RICONOSCERE IN UN TERRITORIO rappresentazioni di spazi conosciuti. - I simboli e la legenda nelle GLI ELEMENTI FISICI ED - Individuare gli elementi fisici ed rappresentazioni iconiche e ANTROPICI, NE COGLIE ALCUNE antropici dell ambiente di vita. cartografiche. RELAZIONI. - Distinguere alcuni paesaggi - Spazi e confini. riconoscendo gli elementi essenziali che li caratterizzano. -Cogliere le più evidenti trasformazioni operate dall uomo in un territorio. -Gli elementi fisici ed antropici di un paesaggio. -Gli spazi privati, gli spazi pubblici e la loro funzione - Riconoscere, nel proprio ambiente di vita, le funzioni dei vari spazi. Les éléments naturels et artificiels des différents paysages. L espace privé: la maison. Les espaces publics. ORIENTARSI NELLO SPAZIO CIRCOSTANTE UTILIZZANDO RIFERIMENTI TOPOLOGICI E PUNTI CARDINALI. UTILIZZARE I LINGUAGGI DELLA GEOGRAFICITA PER REALIZZARE SEMPLICI RAPPRESENTAZIONI CARTOGRAFICHE E ANALIZZARE I PRINCIPALI ELEMENTI DEL TERRITORIO INDIVIDUARE I CARATTERI CHE CONNOTANO I PAESAGGI CLASSE 3^ COMPETENZE ABILITÁ CONTENUTI Muoversi nello spazio circostante utilizzando punti di riferimento. -Linguaggio della geo-graficita -Saper leggere e costruire mappe di spazi circostanti - Individuare e descrivere gli elementi fisici che caratterizzano i paesaggi. - Cogliere le trasformazioni dei paesaggi in funzione del trascorrere del tempo. - Individuare e descrivere gli elementi fisici ed antropici che caratterizzano i paesaggi. - Comprendere che il territorio è uno spazio organizzato e modificato dalle attività umane - Cogliere analogie e differenze tra i vari ambienti - Uso degli indicatori topologici e dei punti cardinali per orientarsi in un ambiente. - Uso dei punti cardinali per orientarsi sulle carte geografiche. - Riduzione in scala. - Diverse tipologie di carte geografiche. - Individuazione degli elementi caratterizzanti un ambiente. - Rapporto tra clima, elementi naturali e attività antropiche - Costruzione di mappe di spazi conosciuti utilizzando una semplice simbologia. - I simboli e la legenda nelle rappresentazioni cartografiche. - Osservazione di carte fisiche e tematiche per l analisi della simbologia convenzionale. Paysage: révision du lexique lié aux paysages étudiés dans les années précédentes et description orale à l aide d images et de fiches de lecture. Fonction: le milieu dans lequel l enfant vit: le territoire, les activités, les produits,.. Code: les points cardinaux et l orientation ORIENTARSI NELLO SPAZIO CIRCOSTANTE E SULLE CARTE GEOGRAFICHE, UTILIZZANDO RIFERIMENTI TOPOLOGICI E PUNTI CARDINALI. UTILIZZARE IL LINGUAGGIO DELLA GEO-GRAFICITÀ PER INTERPRETARE CARTE GEOGRAFICHE E GLOBO TERRESTRE UTILIZZARE IL LINGUAGGIO GEOGRAFICO PER INTERPRETARE CARTE GEOGRAFICHE E PER REALIZZARE CARTE TEMATICHE E PROGETTARE PERCORSI E ITINERARI DI VIAGGIO RICAVARE INFORMAZIONI GEOGRAFICHE DA TIPI DI CARTE DIVERSE RICONOSCERE E DENOMINARE I PRINCIPALI OGGETTI GEOGRAFICI FISICI (FIUMI, CLASSE 4^ COMPETENZE ABILITÁ CONTENUTI - Orientarsi utilizzando la bussola e i punti cardinali anche in relazione al Sole. - Leggere e utilizzare carte geografiche a diversa scala, carte tematiche, grafici - Collegare gli elementi fisici, climatici di un ambiente con quelli antropici di un territorio: mettere in relazione l ambiente e le sue risorse con le condizioni di vita dell uomo. -Denominare gli elementi principali dell ambiente utilizzando i termini specifici della geografia. - Localizzare sul planisfero e sul globo la posizione dell Italia in Europa e nel mondo. -Uso dei punti cardinali per orientarsi su una carta geografica e in un ambiente. - Lettura di mappe, carte e rappresentazioni geografiche per orientarsi nello spazio. - Diverse tipologie di carte geografiche. - La scala di riduzione e i simboli cartografici. - Il reticolo geografico. - Rapporto tra clima, attività antropiche ed elementi naturali. - Elementi caratteristici dei paesaggi italiani e analisi comparative tra gli stessi. - Elementi costitutivi di un ambiente, sia dal punto di vista fisico che antropico - Uso corretto dei termini del linguaggio geografico. - L Italia fisica - Le problematiche relative alla tutela dell ambiente. MONTI, PIANURE, COSTE, COLLINE, LAGHI, MARI, OCEANI,) INDIVIDUARE I CARATTERI CHE CONNOTANO I PAESAGGI DI MONTAGNA, MARE COLLINA, PIANURA, CITTA, CON PARTICOLARE ATTENZIONE A QUELLI ITALIANI Cartes de géographie : physiques, politiques et thématiques (utilisation des signes conventionnels lettres, chiffres couleurs- symboles figurants sur la légende d une carte) Points cardinaux en particulier par rapport à la Vallée d Aoste La Vallée d Aoste: un pays de montagne : - le climat, la flore et la faune - les fleuves, les affluents et les glaciers - les montagnes et les cols - les vallées latérales - les voies de communication - l artisanat et les produits typiques - activités économiques et ressources - particularité linguistique CLASSE 5^ COMPETENZE ABILITÁ CONTENUTI - Confrontare diversi tipi di carte - L orientamento di una carta e i simboli geografiche traendone informazioni. convenzionali. ORIENTARSI NELLO SPAZIO CIRCOSTANTE E SULLE CARTE DEL TERRITORIO ITALIANO UTILIZZANDO STRUMENTI DI OSSERVAZIONE RICAVARE INFORMAZIONI GEOGRAFICHE DA UNA PLURALITA DI FONTI CONOSCERE LE CARATTERISTICHE FISICO-ANTROPICHE DELL ITALIA. UTILIZZARE IL LINGUAGGIO DELLA GEO-GRAFICITÁ PER INTERPRETARE CARTE TEMATICHE E PROGETTARE PERCORSI E ITINERARI DI VIAGGIO. RISPETTARE L AMBIENTE E AGIRE IN MODO RESPONSABILE NELL OTTICA DI UNO SVILUPPO SOSTENIBILE. - Orientarsi nello spazio utilizzando piante, carte stradali e geografiche. -Realizzare una mappa descrittiva delle regioni da rielaborare e integrare con attività di ricerca. -Ricavare informazioni geografiche da una pluralità di fonti (cartografiche, fotografiche, ). - Rilevare nel paesaggio i segni dell attività umana cogliendo le conseguenze, positive o negative, che l intervento stesso ha avuto sull ambiente. - Riconoscere le risorse del territorio regionale e nazionale, il conseguente sviluppo dei vari settori economici individuandone gli elementi caratterizzanti. - Localizzare sulla carta geografica la posizione delle regioni fisiche e amministrative dell Italia. - Le carte fisiche, politiche, tematiche - I grafici e i cartogrammi per l elaborazione di dati statistici. -I confini politici dell Italia. -Gli elementi fisici e antropici del territorio regionale e nazionale. - Le risorse che hanno favorito l insediamento umano nel territorio nazionale. - I settori economici: primario, secondario, terziario. - L economia delle varie regioni: agricoltura, allevamento, pesca, industria, artigianato, commercio, servizi. - Concetto di regione nei diversi settori (regioni fisiche, climatiche, amministrative ). - Per le regione dell Italia prese in esame analizzare: collocazione, aspetti COMPRENDERE IL RAPPORTO DI INTERAZIONE TRA L AMBIENTE FISICO E ANTROPICO. - Orientarsi nel territorio regionale e nazionale collocando opportunamente luoghi ed elementi significativi (rilievi, fiumi, città, ). fisici, clima, insediamenti urbani, sviluppo economico, trasporti e comunicazioni, tradizioni, patrimonio artistico e culturale, ambientali. - Effettuare confronti tra regioni in relazione alle caratteristiche fisiche e antropiche. -Regole comportamentali relative al risparmio energetico e al rispetto dell ambiente. - Adottare comportamenti di rispetto e di risparmio delle risorse naturali: acqua, energia, calore. Les secteurs économiques. Le gouvernement valdôtain. METODOLOGIA (Riferimento alle Indicazioni nazionali e agli Adattamenti): L'apprendimento della geografia dovrà muovere dall'esplorazione dell'ambiente di vita degli alunni. Il bambino comincia a vivere orientandosi in un ambiente che è quello della casa in cui abita poi passa all'ambiente circostante del vicinato, del quartiere, della campagna o della montagna orientandosi con i punti di riferimento a sua disposizione. Si predilige l attività laboratoriale in gruppo per imparare a leggere e comprendere carte e mappe e nello stesso tempo di provare a elaborarle. L alunno si impegna a ricercare la relativa documentazione: testi scritti, immagini, filmati utilizzando i materiali più vari: atlanti, carte geografiche, mappe, materiali documentario per leggere il territorio sotto punti di vista diversi. AMBITO:_MATEMATICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria secondo le Indicazioni nazionali : L alunno: Si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l opportunità di ricorrere ad una calcolatrice. Riconosce e utilizza rappresentazioni diverse di oggetti matematici (n. decimali, frazioni, percentuali, scale di riduzione ) Riconosce e rappresenta forme del piano e dello spazio, relazioni e strutture che si trovano in natura o che sono state create dall uomo utilizzando in particolare strumenti per il disegno geometrico ( riga, compasso,squadra) e i più comuni strumenti di di misura (metro, goniometro). Descrive, denomina e classifica figure in base a caratteristiche geometriche e utilizza modelli concreti di vario tipo. Ricerca dati per ricavare informazioni e costruisce rappresentazioni (tabelle e grafici). Ricava informazioni anche da dati rappresentati in tabelle e grafici. Descrive il procedimento seguito e riconosce strategie di i soluzione diverse della propria. Riesce a risolvere facili problemi mantenendo il controllo sia sul processo risolutivo, sia sui risultati e spiegando a parole il procedimento seguito. Costruisce ragionamenti formulando ipotesi, sostenendo le proprie tesi e confrontandosi con il punto di vista altrui. Riconosce situazioni di incertezza e ne parla con i compagni iniziando a usare espressioni è più probabile, è meno probabile e, nei casi più semplici,dando una prima quantificazione. Sviluppa un atteggiamento positivo rispetto alla matematica attraverso esperienze significative, che gli hanno fatto intuire come gli strumenti matematici che ha imparato ad utilizzare siano utili per operare nella realtà. Riferimenti per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria secondo gli Adattamenti delle indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione : l' insegnamento della matematica in lingua francese può realizzarsi in un contesto didattico finalizzato allo sviluppo delle competenze come previsto dalle indicazioni nazionali. In tal senso possono essere proposte in entrambe le lingue le seguenti attività: leggere e scrivere i numeri naturali; riconoscere e rappresentare forme del piano e dello spazio; relazioni e strutture che si trovano in natura o che sono state create dal uomo; ricercare dati per ricavare informazioni e costruire rappresentazioni (tabelle, grafici) e viceversa; leggere e comprendere testi che comprendono aspetti logici e matematici; risolvere semplici situazioni problematiche in tutti gli ambiti di contenuto; L'alunno sa: - utilizzare abilità di conteggio e prime abilità di calcolo - riconoscere ed utilizzare rappresentazioni numeriche che contengono elementi di carattere grafico. CLASSE 1^ COMPETENZE ABILITÁ CONOSCENZE CONTENUTI Usare il numero per contare raggruppamenti di oggetti. I numeri naturali fino a 30 Contare in senso progressivo e regressivo fino a 30. Leggere e scrivere i numeri naturali sia in cifre che in lettere; confrontarli e ordinarli Eseguire addizioni e sottrazioni almeno entro il 20 sia per iscritto sia oralmente con modalità diverse. Individuare il valore posizionale delle cifre. I numeri naturali nel loro aspetto ordinale e cardinale. Confronto e ordinamento di quantità. La funzione dell addizione e della sottrazione e le procedure esecutive. Valore posizionale delle cifre. Concetto di maggiore, minore e uguale L addizione e la sottrazione Il concetto di decina L alunno sa: - affrontare i problemi con strategie diverse e rendersi conto che possono esistere soluzioni multiple. - individuare il processo risolutivo e verbalizzare il procedimento seguito. Rappresentare in modi diversi (verbale, iconico, simbolico) la situazione problema. Analizzare semplici situazioni in chiave matematica e formulare ipotesi di ragionamento. Risolvere semplici problemi pratici, logici e matematici di addizione e sottrazione Presentazioni di situazioni problematiche conosciute e individuazione di possibilità di soluzione. Utilizzo di diverse rappresentazioni per la soluzione di semplici problemi. Il testo e la struttura dei problemi Procedure risolutive L alunno: - conosce e utilizza rappresentazioni di dati per ricavare informazioni numeriche. - sperimenta, anche con riferimento a misure non convenzionali, la possibilità di misurare alcune grandezze. Classificare oggetti in base ad una o più proprietà. Individuare l attributo usato per effettuare la classificazione Raccogliere e rappresentare dati mediante semplici grafici Discriminare situazioni di certezza e di incertezza e associarvi le espressioni certo, è possibile ed è impossibile. Confronto e classificazione di oggetti Relazioni e prime loro rappresentazioni Osservazione, rilevazione dati e raccolta I termini della probabilità e della logica Il significato di misura: confronto diretto tra grandezze. Le classificazioni Le relazioni I quantificatori La raccolta dati I grafici L alunno sa: - riconoscere e denominare alcune forme del piano e dello spazio intuendone le caratteristiche geometriche Compiere confronti diretti in relazione alle grandezze individuate. Riconoscere la posizione di oggetti nello spazio usando termini topologici adeguati Lo spazio percepito e gli spostamenti Posizione di oggetti nello spazio. Riconoscimento di semplici figure geometriche. Localizzatori spaziali Eseguire semplici percorsi guidati da indicazioni. Descrivere e rappresentare percorsi Figure geometriche (solidi e figure piane) Percorsi Riconoscere e denominare le principali figure geometriche CLASSE 2^ COMPETENZE ABILITÁ CONOSCENZE CONTENUTI L'alunno sa: - utilizzare alcune strategie di calcolo mentale e tecniche di calcolo scritto. - riconoscere ed utilizzare rappresentazioni numeriche di carattere grafico. Leggere e scrivere sia in cifre che in parola i numeri naturali almeno entro il 100, riconoscendo il valore posizionale delle cifre Confrontare e ordinare numeri naturali Contare in senso progressivo e regressivo almeno entro il 100 Eseguire oralmente semplici calcoli con le quattro operazioni (completamento, scomposizione e composizione) I numeri naturali nei loro aspetti e ordinali. Valore posizionale delle cifre Strategie e tecniche di calcolo Addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni in colonna e divisioni in riga. Costruzione e memorizzazione delle tavole moltiplicative. Numeri naturali fino a 100 Numeri pari e dispari Il valore posizionale delle cifre. Addizioni, sottrazioni e moltiplicazioni in colonna Divisioni in riga Le tabelline Eseguire addizioni e sottrazioni in colonna con e senza il cambio Calcolare moltiplicazioni e divisioni anche con l ausilio di rappresentazioni grafiche. Costruire e memorizzare la tavola moltiplicativa con i numeri da 0 a 10 L alunno sa: operare con figure geometriche, grandezze e misure Localizzare oggetti nello spazio sia rispetto a se stessi sia rispetto ad altri usando i termini adeguati. Eseguire e rappresentare percorsi Collocazione di oggetti in un ambiente Lo spazio percepito e gli spostamenti Percorsi Linee Riconoscere un luogo attraverso una semplice mappa, reticolo Riconoscere e discriminare i principali tipi di linee. Riconoscere, costruire mediante modelli e materiali, disegnare e denominare le fondamentali figure geometriche nel piano e nello spazio Individuare simmetrie in figure date Confrontare due elementi n base ad un parametro scelto: dimensione, capacità e peso. Riconoscimento, classificazione e riproduzione di linee. Costruzione e disegno di modelli geometriche Caratteristiche di figure geometriche solide e piane. Confronto di grandezze Valori monetari Figure piane Figure solide Simmetrie Misure Euro Utilizzare strumenti di misura Riconoscere relazioni fra elementi e sape
Similar documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks