Please download to get full document.

View again

of 106
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.

Mantova - 27 giugno PDF

Category:

Arts & Architecture

Publish on:

Views: 6 | Pages: 106

Extension: PDF | Download: 0

Share
Related documents
Description
Gruppo Veterinario Suinicolo Mantovano Aspetti tecnici, nutrizionali e gestionali dell alimentazione nella fase di magronaggio-ingrasso (seconda parte) Iller Campani Mantova
Transcript
Gruppo Veterinario Suinicolo Mantovano Aspetti tecnici, nutrizionali e gestionali dell alimentazione nella fase di magronaggio-ingrasso (seconda parte) Iller Campani Mantova - 27 giugno 2014 Gli argomenti discussi della prima serata 1. Prosciutti DOP: i vincoli alla produzione e I messaggi al consumatore 2. Il suino pesante del futuro: la nuova classificazione delle carcasse suine 3. Allometria, sviluppo e crescita 4. Tasso di crescita e fabbisogno in lisina 5. Dieta, impatto ambientale e prosciutti DOP 6. Contaminanti minerali Gli argomenti in discussione della seconda serata 7. Limiti di convenienza all uso di aminoacidi sintetici 8. Costo di produzione del suino pesante con aminoacidi sintetici 9. Fabbisogni nutritivi in relazione al sesso 10. Allevare il suino pesante a sessi separati 11. Disciplinari prosciutti tipici, razionamento, benessere animale, cannibalismo e mortalità improvvisa 7 Limiti di convenienza all uso di aminoacidi sintetici Fabbisogni nutritivi all ingrasso (circa kg P.V.) secondo diverse fonti Fonti UE ITP, 2002 BSAS, 2003 FEDNA, 2006 NCPP, 2013 Institut Technique du Porc, British Society of Animal Fundacion Espanola Desarollo National Committee for Pig Paris Science, Penicuik Alimentacion Animal, Madrid. Production, Copenhagen Sesso, C=castrati, F=femmine E.D., kcal/kg E.M., kcal/kg E.N., kcal/kg Lisina, % Lisina dig., % Metionina dig., % Metionina + Cistina dig., % Treonina dig., % Triptofano dig., % Isoleucina dig., % Valina dig, % Istidina dig., % --- 0, ,26 Leucina dig., % Fonti USA NRC, 1998 KSU, 2007 NSNG, 2010 NRC, 2012 National Research Council, Washington D.C. Kansas State University, Kansas Swine Nutrition Guide National Swine Nutrition Guide National Research Council, Washington D.C. Sesso, C=castrati, F=femmine C F C F E.D., kcal/kg E.M., kcal/kg E.N., kcal/kg Lisina, % Lisina dig., % ,81 0,87 Metionina dig., % ,23 0,25 Metionina + Cistina dig., % ,46 0,49 Treonina dig., % ,50 0,53 Triptofano dig., % ,14 0,15 Isoleucina dig., % ,43 0,46 Valina dig, % ,53 0,57 Istidina dig., % ,28 0,30 Leucina dig., % ,82 0,88 Rapporti fra aminoacidi essenziali (lisina digeribile = 100) (circa kg P.V.) secondo diverse fonti Fonti UE ITP, 2002 BSAS, 2003 FEDNA, 2006 NCPP, 2013 Fundacion Espanola British Society of Animal Desarollo Alimentacion Science, Penicuik Animal, Madrid. Institut Technique du Porc, Paris National Committee for Pig Production, Copenhagen Sesso, C=castrati, F=femmine Lisina dig., % Metionina dig., % Metionina + Cistina dig., % Treonina dig., % Triptofano dig., % Valina dig, % Fonti USA NRC, 1998 KSU, 2007 NSNG, 2010 NRC, 2012 National Kansas State Research National Swine University, Council, Nutrition Kansas Swine Washington Guide Nutrition Guide D.C. National Research Council, Washington D.C. Sesso, C=castrati, F=femmine C F C F Lisina dig., % Metionina dig., % Metionina + Cistina dig., % Treonina dig., % Triptofano dig., % Valina dig, % Costi materie prime (Borsa merci Bologna 19 giugno 2014) Materie prime Euro/Ton Aminoacidi sintesi Euro/kg Mais 194 Lisina HCl 1,50 Orzo 184 Metionina 3,40 Farina estrazione soia Treonina 1,90 Crusca 140 Triptofano 14,5 Grasso Animale 650 Valina 13,0 Schema fabbisogno aminoacidico Aminoacidi digeribili dei mangimi magroni kg con impiego progressivo di aminoacidi sintetici AA NRC 2012 Base + Lys + Met + Thr +Trp + Val Proteina ,84 16,34 15,97 15,19 13,06 12,82 Lisina d 0,81 0,81 0,81 0,81 0,81 0,81 0,81 Metionina d 0,23 0,25 0,23 0,23 0,23 0,23 0,23 Treonina d 0,50 0,57 0,51 0,50 0,50 0,50 0,50 Triptofano d 0,14 0,19 0,16 0,15 0,14 0,14 0,14 Valina d 0,53 0,76 0,68 0,67 0,63 0,53 0,53 Isoleucina d 0,43 0,68 0,60 0,59 0,55 0,44 0,43 Composizione dei mangimi magroni kg con impiego progressivo di aminoacidi sintetici AA aggiunti Base + Lys + Met + Thr +Trp + Val Mais 55,0 55,0 55,0 55,0 55,0 55,0 Soia f.e ,2 20,0 19,0 17,0 11,0 10,0 Orzo 9,5 15,5 17,0 20,0 29,2 30,0 Crusca 7,0 5,10 4,5 3, Grasso 2,0 2,00 2,0 2,0 2,00 2,0 Lisina --- 0,13 0,16 0,23 0,30 0,45 Metionina ,01 0,02 0,03 0,07 Treonina ,04 0,06 0,13 Triptofano ,01 0,03 Valina ,01 Sali, vitamine 2,3 2,3 2,3 2,3 2,3 2,3 Totale Proteina totale dei mangimi magroni kg con impiego progressivo di aminoacidi sintetici AA Base + Lys + Met + Thr +Trp + Val Proteina % 17,84 16,34 15,97 15,19 13,06 12,82 Proteina base ,0 91,2 89,5 85,1 73,2 71,8 Costo formula dei mangimi magroni kg con impiego progressivo di aminoacidi sintetici AA Base + Lys + Met + Thr +Trp + Val Euro/ton 261,02 252,99 251,21 247,83 243,36 244,26 Costo base ,0 96,9 96,3 94,5 93,2 93,6 Prezzi correnti degli aminoacidi sintesi e loro limite di convenienza al costo attuale della soia (443 euro/ton) Aminoacidi sintesi Euro/kg Costo soia f.e. Euro/Ton Lisina HCl 1,5 7,54 Metionina 3,4 39,8 Treonina 1,9 12,5 Triptofano 14,5 27,4 Valina 13,0 4,1 8 Costo di produzione del suino pesante con aminoacidi sintetici Aminoacidi digeribili del mangime lattoni kg AA % DIETA Lisina d 0,98 Metionina d 0,28 Treonina d 0,59 Triptofano d 0,17 Valina d 0,64 Isoleucina d 0,51 Costo formula e titolo proteico dei mangimi lattoni kg con impiego progressivo di aminoacidi sintetici AA Base + Lys, Met, Thr, Trp Proteina % 20,34 15,58 Proteina base ,9 Euro/ton 277,0 259,37 Costo base ,64 Aminoacidi digeribili del mangime ingrasso kg AA % DIETA Lisina d 0,61 Metionina d 0,18 Treonina d 0,40 Triptofano d 0,11 Valina d 0,41 Isoleucina d 0,33 Costo formula e titolo proteico dei mangimi ingrasso kg con impiego progressivo di aminoacidi sintetici AA Base + Lys, Met, Thr, Trp Proteina % 14,70 11,59 Proteina base ,8 Euro/ton 239,05 226,21 Costo base ,6 Impiego mangimi in un ciclo d ingrasso convenzionale del suino pesante Intervallo peso Kg mangime % Lattoni (25-50) 67 14,9 Magroni (50-100) ,9 Ingrasso ( ) ,2 TOTALE Conteggio kg proteina ingerita per ciclo d ingrasso con e senza aminoacidi sintetici Mangime x ciclo d ingrasso Tipo Kg Titolo proteico mangimi, g/kg Solo materie prime Con AA sintetici Kg proteina x ciclo d ingrasso Solo materie prime Con AA sintetici Lattoni ,4 155,8 13,627 10,439 Magroni ,4 130,6 28,009 20,504 Ingrasso ,0 115,9 33,222 26,194 TOTALI 74,858 57,137 Kg proteina/ciclo d ingrasso/suino risparmiati 17,721 Kg azoto/ciclo d ingrasso/suino risparmiati 2,84 Conteggio costo alimenti per ciclo d ingrasso con e senza aminoacidi sintetici Mangime x ciclo d ingrasso Costo unitario mangimi, Euro/kg Costo alimento x ciclo d ingrasso, euro Tipo Kg Solo materie prime Con AA sintetici Solo materie prime Con AA sintetici Lattoni 67 0,2770 0, ,56 17,38 Magroni 157 0,2610 0, ,98 38,21 Ingrasso 226 0,2391 0, ,03 51,12 TOTALI 113,57 106,71 9 Fabbisogni nutritivi in relazione al sesso Fabbisogni nutritivi all ingrasso (circa kg P.V.) secondo diverse fonti Fonti UE ITP, 2002 BSAS, 2003 FEDNA, 2013 NCPP, 2013 Institut Technique du Porc, British Society of Animal Fundacion Espanola Desarollo National Committee for Pig Paris Science, Penicuik Alimentacion Animal, Madrid. Production, Copenhagen Sesso, C=castrati, F=femmine E.D., kcal/kg E.M., kcal/kg E.N., kcal/kg Lisina, % Lisina dig., % Metionina dig., % Metionina + Cistina dig., % Treonina dig., % Triptofano dig., % Isoleucina dig., % Valina dig, % Istidina dig., % --- 0, ,26 Leucina dig., % Fonti USA NRC, 1998 KSU, 2007 NSNG, 2010 NRC, 2012 National Research Council, Washington D.C. Kansas State University, Kansas Swine Nutrition Guide National Swine Nutrition Guide National Research Council, Washington D.C. Sesso, C=castrati, F=femmine C F C F E.D., kcal/kg E.M., kcal/kg E.N., kcal/kg Lisina, % Lisina dig., % ,81 0,87 Metionina dig., % ,23 0,25 Metionina + Cistina dig., % ,46 0,49 Treonina dig., % ,50 0,53 Triptofano dig., % ,14 0,15 Isoleucina dig., % ,43 0,46 Valina dig, % ,53 0,57 Istidina dig., % ,28 0,30 Leucina dig., % ,82 0,88 Fabbisogni in lisina digeribile di femmine e maschi castrati, % dieta Peso vivo, kg Maschi castrati Femmine Differenza su castrati, % ,1 1,1 0, ,93 0,98 5, ,81 0,88 8, ,72 0,78 8, ,63 0,69 9,52 van Heutgen e coll., 2010 Ingestione giornaliera di femmine e maschi castrati, kg Peso vivo, kg Maschi castrati Femmine Differenza su castrati, % ,41 1,41 0, ,90 1,81-5, ,31 2,13-8, ,63 2,40-9, ,81 2,58-8,8 van Heutgen e coll., 2010 Ingestione giornaliera di lisina digeribile in femmine e maschi castrati, g Peso vivo, kg Maschi castrati Femmine Differenza su castrati, % ,46 15, ,71 17, ,73 18, ,93 18, ,71 17, van Heutgen e coll., 2010 Fabbisogni e apporti di lisina digeribile in femmine e maschi castrati - 1 Le femmine necessitano di una dieta maggiorata del 5-10% in aminoacidi Le femmine hanno una capacità d ingestione del 5-10% inferiore ai maschi castrati I suini alimentati a volontà con diete differenziate per sesso ingeriscono la stessa quantità di lisina digeribile giornaliera Fabbisogni e apporti di lisina digeribile in femmine e maschi castrati - 2 Maschi castrati e femmine necessitano della stessa quantità di lisina digeribile perché la capacità di deposizione proteica è simile (nell esempio riportato 155 g/dì) Ciò che cambia fra maschi castrati e femmine non è dunque la quantità di proteina deposta, ma il rapporto fra grasso e proteina deposta (superiore nel maschio castrato) 10 Allevare il suino pesante a sessi separati Effetti del sesso sul tasso di crescita all ingrasso prima fase Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Newell e Bowland, 1972 Incroci Haydon e coll., 1989 Incroci Henry e coll., 1996 P x LW ,05 Grandhi e Cliplef, 1997 a Y Grandhi e Cliplef, 1997 b Y Grandhi e Nyachoti, 2002 L x Y Lorschy e coll., 2005 PIC x Canabrid ,05 Quiniou e coll., 2010 (P xlw) x (LW x L) ,001 Effetto del sesso sul tasso di crescita all ingrasso seconda fase Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Newell e Bowland, 1972 Incroci Bourdon e Henry, 1988 LW Campbell e coll., 1989 D x Y Haydon e coll., 1989 Incroci Knight e coll., 1991 a Incroci ,05 Knight e coll., 1991 b Incroci ,05 Lopez e coll., 1991 a D x L x Y Lopez e coll., 1991 b D x L x Y ,05 Henry e coll., 1992 a1 LW ,0001 Henry e coll., 1992 a2 LW Henry e coll., 1992 b LW ,05 Cromwell e coll., 1993 Incroci ,01 Dunshea e coll., 1993 LW x L ,004 Cisneros e coll., 1996 (Y x D) x H ,05 Grandhi e Cliplef, 1997 a Y Grandhi e Cliplef, 1997 b Y Weatherup e coll., 1998 a ¾ L x ¼ LW ,01 Chen e coll., 1999 a Incroci Chen e coll., 1999 b Incroci Grandhi e Nyachoti, 2002 L x Y Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) ,01 Lorschy e coll., 2005 PIC Camb. x Canabrid Klindt e coll., 2006 (L x Y) x D e L Peinado e coll., 2008 (LW x L) x (P x LW) ,01 Quiniou e coll., 2010 (P xlw) x (LW x L) Effetto del sesso sul tasso di crescita all ingrasso oltre i 100 kg Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Friesen e coll., 1994 a1 Alto potenziale muscolare ,01 Friesen e coll., 1994 b1 Medio potenziale muscolare Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) Latorre e coll., 2008 a (LW x L) x D Latorre e coll., 2008 b (LW x L) x D Latorre e coll., 2008 c (LW x L) x D Latorre e coll., 2008 d (LW x L) x D Latorre e coll., 2008 e (LW x L) x D Peinado e coll., 2008 (LW x L) x (P x LW) Poletto e coll., 2009 (D x H) x (Y x L) Serrano e coll., 2009 I x D Prust e coll., 2010 Y x L ,05 Effetti del sesso sul tasso di crescita all ingrasso, prima, seconda e terza fase Intervallo peso, kg Prove, n Maschi Castrati Femmine ,00 91, ,00 95,12 Oltre ,00 100,19 Effetto del sesso sul tasso d ingestione all ingrasso prima fase Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Newell e Bowland, 1972 Incroci ,90 1, Haydon e coll., 1989 Incroci ,03 1, Henry e coll., 1996 P x LW ,80 1, Grandhi e Cliplef, 1997 a Y ,79 1, Grandhi e Cliplef, 1997 b Y ,85 1, Grandhi e Nyachoti, 2002 L x Y ,77 1,61 0,001 Lorschy e coll., 2005 PIC x Canabrid ,60 1, Quiniou e coll., 2010 (P xlw) x (LW x L) ,29 2,03 0,01 Effetto del sesso sul tasso d ingestione all ingrasso seconda fase Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Newell e Bowland, 1972 Incroci ,29 3, Bourdon e Henry, 1988 LW ,62 2, Campbell e coll., 1989 D x Y ,67 3, Haydon e coll., 1989 Incroci ,35 3, Knight e coll., 1991 a Incroci ,88 2,64 0,05 Knight e coll., 1991 b Incroci ,94 2,54 0,05 Lopez e coll., 1991 a D x L x Y ,28 3, Lopez e coll., 1991 b D x L x Y ,92 3,60 0,05 Henry e coll., 1992 a1 LW ,81 2,37 0,0001 Henry e coll., 1992 a2 LW ,56 2, Henry e coll., 1992 b LW ,31 3,08 0,01 Cromwell e coll., 1993 Incroci ,90 2,56 0,01 Dunshea e coll., 1993 LW x L ,57 3,20 0,001 Cisneros e coll., 1996 (Y x D) x H ,21 3,07 0,05 Grandhi e Cliplef, 1997 a Y ,98 2, Grandhi e Cliplef, 1997 b Y ,85 2, Weatherup e coll., 1998 a ¾ L x ¼ LW ,10 2,68 0,001 Chen e coll., 1999 a Incroci ,34 3, Chen e coll., 1999 b Incroci ,24 3, Grandhi e Nyachoti, 2002 L x Y ,76 2,49 0,001 Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) ,79 2,43 0,001 Lorschy e coll., 2005 PIC Camb. x Canabrid ,01 2, Peinado e coll., 2008 (LW x L) x (P x LW) ,49 2,19 0,001 Quiniou e coll., 2010 (P xlw) x (LW x L) ,07 2,82 0,01 Effetto del sesso sul tasso d ingestione all ingrasso oltre i 100 kg Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Friesen e coll., 1994 a1 Alto potenziale muscolare ,48 3,76 0,05 Friesen e coll., 1994 b1 Medio potenziale muscolare ,23 3,90 0,05 Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) ,86 2,45 0,01 Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) ,31 2, Peinado e coll., 2008 (LW x L) x (P x LW) ,44 2, Poletto e coll., 2009 (D x H) x (Y x L) ,16 2,72 0,05 Serrano e coll., 2009 I x D ,50 3, Prust e coll., 2010 Y x L ,87 b 2,48 c 0,05 Effetti del sesso sul tasso d ingestione all ingrasso, prima, seconda e terza fase Intervallo peso, kg Prove, n Maschi Castrati Femmine ,00 91, ,00 92,26 Oltre ,00 89,17 Effetto del sesso sull indice di conversione all ingrasso prima fase Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Newell e Bowland, 1972 Incroci ,84 2, Haydon e coll., 1989 Incroci ,48 2, Henry e coll., 1996 P x LW ,91 3, Grandhi e Cliplef, 1997 a Y ,25 2, Grandhi e Cliplef, 1997 b Y ,31 2,23 0,05 Grandhi e Nyachoti, 2002 L x Y ,97 2, Lorschy e coll., 2005 PIC x Canabrid ,72 2, Quiniou e coll., 2010 (P xlw) x (LW x L) ,11 2,07 --- Effetto del sesso sull indice di conversione all ingrasso seconda fase Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Newell e Bowland, 1972 Incroci ,06 3, Bourdon e Henry, 1988 LW ,10 2, Campbell e coll., 1989 D x Y ,46 3, Haydon e coll., 1989 Incroci ,62 3, Knight e coll., 1991 a Incroci ,43 3,37 0,05 Knight e coll., 1991 b Incroci ,44 3,33 0,05 Lopez e coll., 1991 a D x L x Y ,09 3, Lopez e coll., 1991 b D x L x Y ,22 4, Henry e coll., 1992 a1 LW ,19 3, Henry e coll., 1992 a2 LW ,94 3, Henry e coll., 1992 b LW ,21 3, Cromwell e coll., 1993 Incroci ,39 3,33 0,03 Dunshea e coll., 1993 LW x L ,12 3, Cisneros e coll., 1996 (Y x D) x H ,69 3, Grandhi e Cliplef, 1997 a Y ,39 3, Grandhi e Cliplef, 1997 b Y ,33 3,15 0,05 Weatherup e coll., 1998 a ¾ L x ¼ LW ,67 2, Chen e coll., 1999 a Incroci ,68 3, Chen e coll., 1999 b Incroci ,05 3, Grandhi e Nyachoti, 2002 L x Y ,91 2,90 0,001 Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) ,21 3, Lorschy e coll., 2005 PIC Camb. x Canabrid ,24 3, Peinado e coll., 2008 (LW x L) x (P x LW) ,33 3, Quiniou e coll., 2010 (P xlw) x (LW x L) ,12 2,84 0,001 Effetto del sesso sull indice di conversione all ingrasso oltre i 100 kg Fonte Tipo genetico Intervallo peso Castrati Femmine P Friesen e coll., 1994 a1 Alto potenziale muscolare ,35 4, Friesen e coll., 1994 b1 Medio potenziale muscolare ,55 4, Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) ,02 3, Latorre e coll., 2004 (P x LW) x (L x LW) ,01 3, Peinado e coll., 2008 (LW x L) x (P x LW) ,02 3, Poletto e coll., 2009 (D x H) x (Y x L) ,14 2,88 0,05 Serrano e coll., 2009 I x D ,90 4, Prust e coll., 2010 Y x L ,27 2,82 0,05 Effetti del sesso sull indice di conversione all ingrasso, prima, seconda e terza fase Intervallo peso, kg Prove, n Maschi Castrati Femmine ,00 101, ,00 97,04 Oltre ,00 92,22 Ricapitolando l evoluzione delle prestazioni: Le femmine accusano, stabilmente, una riduzione d ingestione del 10% rispetto ai maschi Le femmine, all aumentare del peso, attenuano lo scarto di crescita fino al raggiungimento della parità oltre i 100 kg Le femmine migliorano progressivamente la conversione alimentare all aumentare del peso Deposizione proteica in maschi castrati (linea tratteggiata) e femmine (linea continua) nell intervallo di peso kg Lorschy e coll., 2005 Ma allora, vista l evoluzione delle prestazioni: Le femmine aumentano progressivamente il rapporto fra deposizione proteica e lipidica, rispetto ai maschi castrati Dunque, se a 100 kg emergono già differenze di composizione delle carcasse, quelle differenze vengono amplificate con l aumentare del peso In altre parole, vi sono meno differenze fra femmine e castrati macellati in Nord Europa, rispetto a quelli macellati in Italia Il mangime finissaggio differenziato per sesso Visto che all aumentare del peso vivo le femmine acuiscono le differenze in deposizione proteica potremmo differenziare i mangimi per un 10% di lisina La differenziazione dei mangimi dopo i 100 di peso vivo (50% circa degli alimenti consumati) comporterà un risparmio sul 25% del mangime utilizzato in tutto il ciclo d ingrasso (ai costi correnti il risparmio su 100 kg di mangime è di 0,45 Euro, il che significa poco più di 0,5 euro per suino macellato) La riduzione delle sostanze azotate del 10% nel mangime dei maschi castrati riduce l emissione azotata di circa il 2,5% in tutto il ciclo d ingrasso Ora possiamo rispondere a una prima domanda: Perché i maiali dello stesso allevamento, di una sola genetica, alimentati con lo stesso mangime e macellati nello stesso giorno originano partite di prosciutti caratterizzate da una quota di grassinati e una di magroni? E anche ad una seconda domanda: Perché i maiali dello stesso allevamento, di una sola genetica, alimentati con lo stesso mangime e macellati nello stesso giorno originano partite di prosciutti caratterizzate da una enorme variabilità del numero di iodio? Effetti del sesso e del grasso dietetico in finissaggio sul numero di iodio del lardo dorsale Dieta finissaggio (4 settimane) N.I. grasso dorsale Base mais/soia Grasso, % Femmine Castrati Controllo 0,00 71,4 70,5 Olio vegetale 100% Olio 50%, sego 50% Sego 100% 2,50 73,4 71,5 5,00 76,0 73,3 2,50 73,2 71,8 5,00 73,7 71,3 2,50 72,5 71,2 5,00 70,2 69,9 Averette Gatlin e coll., 2002 Effetti del sesso sull insaturazione del grasso di deposito Le femmine rivelano un insaturazione del grasso di copertura maggiore dei maschi Non si tratta d influenze dirette sulla composizione acidica, ma di effetti indotti dal minore stato d ingrassamento Relazione fra spessore del grasso e numero di iodio Una diminuzione dello spessore del grasso dorsale di 10 mm comporta un aumento del numero di iodio di 4 punti Barton-Gade, 1987 Una circostanza piuttosto frequente all origine dell aumento della variabilità Ad un peso vivo stimato di 120 kg il tatuaggio indica un età di sei mesi Si decide per un razionamento stretto I capi dominanti (maschi castrati) riescono ad ingerire ancora molto mangime I capi dominati (femmine) riescono ad ingerire molto meno di quanto previsto Aumenta la variabilità del peso e la variabilità di composizione acidica del grasso di deposito Conclusioni per l ingrassatore italiano Allevare a sessi separati e con mangimi dedicati si tradurrebbe in un vantaggio economico e in un minore impatto ambientale Anche senza l impiego di mangimi dedicati, la separazione dei sessi consentirebbe comunque una realizzazione di piani di razionamento equilibrati e corrispondenti alle aspettative I benefici sarebbero evidenti sull omogeneità dello stato d ingrassamento (riduzione prosciutti magroni e grassinati) e sulla variabilità del numero di iodio 11 Disciplinari prosciutti tipici, razionamento, benessere animale, cannibalismo e mortalità improvvisa Effetti del caldo Durante la stagione calda i maiali mangiano e crescono meno (lo dice l allevatore) Durante
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks