Please download to get full document.

View again

of 6
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.

SCHEMA DI CONTRATTO PER L USO TEMPORANEO DI SPAZI DI REGIONE LOMBARDIA

Category:

Gadgets

Publish on:

Views: 8 | Pages: 6

Extension: PDF | Download: 0

Share
Related documents
Description
SCHEMA DI CONTRATTO PER L USO TEMPORANEO DI SPAZI DI REGIONE LOMBARDIA TRA Infrastrutture Lombarde S.p.A. (P.I ) con sede in Milano, via Pola n.12/14, qui rappresentata da Paolo Besozzi, in
Transcript
SCHEMA DI CONTRATTO PER L USO TEMPORANEO DI SPAZI DI REGIONE LOMBARDIA TRA Infrastrutture Lombarde S.p.A. (P.I ) con sede in Milano, via Pola n.12/14, qui rappresentata da Paolo Besozzi, in qualità di Presidente di seguito indicato per brevità anche come Gestore, E [ ] con sede in [ ] - [ ] - [ ] (P.I. [ ]), in persona del legale rappresentante [ ], di seguito indicato per brevità come Utilizzatore, di seguito, entrambi (Gestore e Utilizzatore), denominati congiuntamente Parti e disgiuntamente Parte. PREMESSO CHE a) Regione Lombardia, come da DELIBERAZIONE N X / 3188 del 26/02/2015, ha conferito incarico a Infrastrutture Lombarde S.p.A. di svolgere tutte le attività inerenti la promozione e la gestione di eventi commerciali relativamente ai seguenti spazi : I. Palazzo Pirelli: 31 Piano; Auditorium Giorgio Gaber; II. Palazzo Lombardia: 38/39 Piano, Auditorium Giovanni Testori, Piazza Città di Lombardia; III. Eventuali ulteriori Spazi: presso Palazzo Pirelli, Palazzo Lombardia, Palazzo Sistema ed altri spazi esterni, di proprietà o in uso di Regione Lombardia, previa verifica in ordine alla possibilità, disponibilità; b) l Utilizzatore ha presentato - ai sensi dell art. 2.1 del Regolamento per l Uso temporaneo di Spazi di regione Lombardia ( di seguito anche solo Regolamento ) - richiesta per l uso temporaneo dello spazio denominato [ ], al fine di ivi realizzare il richiesto evento [ ], nonché la documentazione di cui all art. 2.3 del Regolamento in data [ ]; 1 c) Infrastrutture Lombarde S.p.A. ha autorizzato la richiesta presentata di concessione in uso temporaneo degli spazi di cui in premessa, secondo le modalità e nel rispetto di quanto previsto dal Regolamento e relativi allegati, pubblicato sul sito internet TANTO PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE Art. 1 Premesse, allegati, documenti, referente 1.1 Le premesse e gli allegati costituiscono parte integrante e sostanziale del presente Contratto. 1.2 Il Gestore si obbliga al rispetto di tutto quanto previsto dal Regolamento e dai suoi allegati che dichiara di conoscere e di accettare anche come parte integrante e sostanziale del presente Contratto. 1.3 Il referente di Infrastrutture Lombarde S.p.A. per l esecuzione del presente Contratto è il Sig. (in seguito Referente del Contratto per il Gestore ) 1.4 Il referente dell Utilizzatore per l esecuzione del presente Contratto è il Sig. [ ] (in seguito Referente del Contratto per l Utilizzatore ). Art. 2 Oggetto del contratto 2.1 Il presente Contratto ha per oggetto la concessione in uso temporaneo all Utilizzatore dello spazio [ ] [inserire descrizione bene] al fine di ivi realizzare l evento denominato [ ] [inserire breve descrizione dell evento] 2.2 Durante lo svolgimento dell evento è consentito l uso delle apparecchiature in dotazione degli spazi, da parte di personale qualificato previamente autorizzato dal Referente del Contratto. Art. 3 Durata del contratto 3.1 L uso dello spazio descritto all art. 2 è concesso dalle ore [ ] del giorno [ ] alle ore [ ] del giorno [ ] e comprende le fasi di allestimento e disallestimento necessarie per la realizzazione dell evento, come più puntualmente disciplinato al successivo art. 7. 2 . Art. 4 Sicurezza, valutazione dei rischi e misure di prevenzione e protezione 4.1 In conformità a quanto previsto dal Regolamento, l Utilizzatore è edotto dal Gestore sui contenuti del documento di valutazione dei rischi redatto ai sensi dell art. 26 del D.lgs 81/08 e s.m.i., sui rischi specifici esistenti nella Sede Regionale oggetto dell Evento sulle misure adottate per la riduzione delle possibili interferenze e sulle procedure di emergenza e di evacuazione che si impegna a rispettare in caso di necessità. 4.2 L Utilizzatore deve: i. mettere in atto le misure di prevenzione e protezione indicate nel documento di valutazione dei rischi; ii. collaborare e coordinarsi con il Gestore e con le altre imprese o lavoratori presenti per garantire la reciproca informazione e la cooperazione; iii. informare tutti i soggetti interessati (lavoratori e prestatori d opera) in merito ai rischi, alle misure adottate per la riduzione dei rischi e per la gestione delle emergenze che dovessero verificarsi durante lo svolgimento dei lavori/evento L Utilizzatore si impegna ad informare il Referente del Contratto per ogni necessità inerente il coordinamento degli interventi di prevenzione e protezione dai rischi cui sono esposti i lavoratori, anche al fine di eliminare potenziali rischi dovuti a possibili interferenze sorte in fase di esecuzione, a causa di eventi non prevedibili e che quindi non sono stati individuati nel documento di valutazione dei rischi L Utilizzatore si fa carico della comunicazione dei rischi e delle misure di mitigazione adottate per ridurre le interferenze, ai sensi dell art. 26 del D.lgs 81/2008, nonché dell applicazione e del controllo delle misure di sicurezza adottate in fase di esecuzione e delle Misure di gestione delle Emergenze di tutti i soggetti coinvolti in tutte le fasi dell evento (allestimento, svolgimento evento e disallestimento). 4.5.Sono a carico dell Utilizzatore tutte le opere necessarie per adattare gli spazi oggetto della concessione di uso temporaneo allo svolgimento dell evento. Per le predette opere, l Utilizzatore assume il ruolo di committente ai sensi del D.lgs. 81/2008, senza che derivi al Gestore onere e/o responsabilità alcuna. L Utilizzatore si impegna a comunicare al Gestore le opere e le strutture che intende realizzare in conformità all art. 2.3 del Regolamento, comunicando altresì tempestivamente al Gestore qualsiasi successiva variazione che dovesse intervenire successivamente. 3 Art. 5 Programma delle fasi di allestimento, disallestimento e realizzazione dell evento 5.1. L allestimento degli spazi concessi in uso temporaneo dovrà essere effettuato dall Utilizzatore a partire dalle ore [ ] del [ ] fino alle ore [ ] del [ ]. 5.2 Il disallestimento degli spazi concessi in uso temporaneo dovrà essere effettuato dall Utilizzatore a partire dalle ore [ ] del [ ] fino alle ore [ ] del [ ]. 5.3 Lo svolgimento dell evento avverrà nel giorno [ ], dalle ore [ ] alle ore [ ]. 5.4 L accesso agli spazi concessi in uso temporaneo all Utilizzatore sarà consentito nel rispetto delle vigenti policy di sicurezza della Giunta Regionale. Art. 6 Corrispettivo 6.1. Per l uso temporaneo degli spazi di cui all art. 2 del Contratto, l Utilizzatore si impegna a versare a Regione Lombardia l importo complessivo di [ ], oltre I.V.A. nelle misure di legge (Euro [ ]/00, oltre I.V.A. nelle misure di legge). Il suddetto importo verrà fatturato direttamente da Regione Lombardia e dovrà essere accreditato tramite bonifico bancario su conto corrente bancario n. 1918, presso Banca Intesa BCI Tesoreria Regione Lombardia IBAN IT58 Y (specificando la causale Utilizzo spazio [ ] ). E onere dell Utilizzatore dare evidenza al Gestore dell avvenuta disposizione del suddetto bonifico bancario (mediante comunicazione del relativo numero di CRO). 6.2 Il corrispettivo di cui al precedente art. 6.1 dovrà essere integralmente versato non oltre 5 (cinque) giorni naturali e consecutivi antecedenti la data di inizio dell allestimento dedotto l eventuale acconto prezzo versato a norma dell art. 2.5 del Regolamento. A pagamento avvenuto, Regione Lombardia provvederà ad emettere la relativa fattura. Art. 7 Assicurazione 7.1 L Utilizzatore consegna al Gestore, la polizza assicurativa di cui all art. 4.8 del Regolamento e la relativa quietanza di avvenuto pagamento del premio. 7.3 E in ogni caso obbligo dell Utilizzatore manlevare il Gestore e Regione Lombardia da qualsiasi azione e/o rivalsa per eventuali danneggiamenti e/o furti 4 subiti durante le fasi di allestimento e disallestimento dell evento all interno dello spazio concesso in uso temporaneo e dell immobile ove questo è ubicato. 7.4 L Utilizzatore in ragione di quanto sopra esposto e precisato esonera il Gestore e/o Regione Lombardia da ogni responsabilità nel caso si verifichi qualsivoglia evento pregiudizievole a persone e/o a cose che possa occorrere nel periodo in cui l Utilizzatore ha in uso gli spazi. Art. 8 Spese imposte e tasse 8.1 Tutte le spese e gli oneri fiscali inerenti al Contratto saranno a carico dell Utilizzatore. Art. 9 Trattamento dei dati personali 9.1 Ai sensi del decreto legislativo n. 196/2003 l Utilizzatore acconsente al trattamento dei dati personali contenuti nel presente Contratto e nella documentazione ad esso a qualsiasi titolo associata, per le finalità connesse alla gestione del Contratto medesimo, nel rispetto di quanto disposto dal Regolamento. Art. 10 Comunicazioni 10.1 Tutte le comunicazioni relative all esecuzione del presente Contratto dovranno essere effettuate mediante una delle seguenti modalità: raccomandata a.r., raccomandata a mano, , posta certificata, telefax, telegramma, agli indirizzi di seguito indicati: i. quanto al Referente del Contratto per il Gestore: Infrastrutture Lombarde S.p.A., via Pola n. 12/14, Milano, ii. quanto al Referente del Contratto per l Utilizzatore: [ ], Via [ ],[ ][ ], fax n. [ ] [ ]. Art. 11 alla Legge applicabile e Foro Competente 11.1 Il presente Contratto è soggetto alla Legge italiana. 5 11.2 Qualunque controversia dovesse insorgere tra le Parti in ordine all interpretazione e/o all esecuzione del presente Contratto sarà sottoposta alla competenza esclusiva del Foro di Milano. Art. 12 Allegati Costituiscono allegati al presente Contratto e parti integranti e sostanziali dello stesso: 1) il Regolamento, sottoscritto per accettazione dall Utilizzatore in ogni pagina; 2) la scheda tecnica dello spazio concesso in uso temporaneo e relativa planimetria sottoscritte per accettazione dall Utilizzatore in ogni pagina; 3) il DUVRI e il Piano di Gestione delle Emergenze in relazione allo spazio concesso in uso temporaneo e agli immobili ove questo è ubicato, sottoscritto per accettazione dall Utilizzatore, in ogni pagina. Milano, li [ ] Il Gestore [ ] L Utilizzatore [ ] Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile, previa loro attenta e specifica rilettura il Utilizzatore approva, espressamente reiette fin d'ora tutte le eccezioni, le pattuizioni di cui alle clausole del presente contratto: art. 1( Premesse, allegati, documenti, referente) art. 3 (Durata del Contratto); art. 4 (Sicurezza, valutazione dei rischi e misure di prevenzione e protezione), art. 6 (Corrispettivo), art. 7 ( Assicurazione), art. 8 (Spese imposte e tasse), 9 (Trattamento dei dati personali) e art. 11 (Rinvio al Regolamento, alla Legge applicabile e al Foro Competente). I Utilizzatore [ ] 6
Similar documents
View more...
Search Related
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks